Martedì, 21 Settembre 2021
Calcio Castiglion Fiorentino

Calcio e solidarietà per la fondazione Fabrizio Meoni. In campo Mihajlovic, Moscardelli, Juri Chechi e Ivan Basso

Lunedì 30 agosto a Castiglion Fiorentino si affrontano la Selezione Meoni e la Nazionale Infermieri. I proventi raccolti nell’ambito dell’iniziativa saranno destinati a sostenere i progetti avviati in Sierra Leone

Mancano pochi giorni al "Match for Life" dedicato a Chiara Meoni e il cui ricavato sarà devoluto alla Fondazione Fabrizio Meoni, come degna apertura della tre giorni del Premio Fair Play Internazionale Menarini: una partita di calcio di solidarietà che si terrà lunedì 30 agosto, alle ore 18.30, allo stadio “Emanuele Faralli” di Castiglion Fiorentino.

Nato da un’idea del sindaco del Comune di Castiglion Fiorentino, Mario Agnelli, con la volontà di sostenere i progetti della Fondazione Fabrizio Meoni Onlus e omaggiare la memoria del grande campione castiglionese e della figlia Chiara, prematuramente scomparsa, il match vedrà scendere in campo due squadre di eccezione: la Selezione Meoni, formata da sportivi e personaggi dello spettacolo, e la neonata Nazionale Italiana Infermieri che ha affidato il ruolo di commissario tecnico a Sinisa Mihajlovic.

Capitanata dal grande ciclista aretino Daniele Bennati, il team della Selezione Meoni vedrà giocare tra le sue fila illustri campioni del passato e personaggi del calibro di Fabrizio Ravanelli (allenatore), Amedeo Carboni, Fabio Galante, Guido Carboni, Roberto Muzzi, Evaristo Beccalossi, Ringo DJ, Davide Moscardelli, Giovanni Galli, Francesco Colonnese, Juri Chechi, Stefano Butti, Marco Carrara, Andrea Mangoni, Horacio Erpen, Pino Pellicanò, Massimiliano Benassi, Marco Sansonetti, Paolo Bettini, Alessandro Ballan, Filippo Pozzato, Michele Bartoli, Rinaldo Nocentini, Ivan Basso e Davide Cassani.

A raccogliere la sfida di beneficenza lanciata dalla Selezione Meoni, è dunque stata la Nazionale Italiana Infermieri, la rappresentativa calcistica di recente formazione della Federazione Nazionale Ordine Professioni Infermieristiche (Premio speciale Fair Play Menarini 2020 per l’impegno civile e sociale) che, proprio in occasione di Match For Life, scenderà in campo per il suo primo impegno ufficiale. Capitanata da Daiana Campani, la squadra avrà tra i convocati quegli stessi infermieri che, da Nord a Sud, in questi mesi di pandemia hanno dato il loro fondamentale contributo alla lotta al Covid-19 aiutando quotidianamente i cittadini.

E se il vero significato dell’iniziativa Match for Life è davvero quello di lottare uniti per la vita, i proventi raccolti nell’ambito dell’iniziativa saranno destinati a sostenere i progetti avviati in Sierra Leone dalla Fondazione Meoni, un’organizzazione umanitaria che opera a diverse latitudini del continente africano. Sarà possibile aderire alla raccolta fondi promossa dalla manifestazione acquistando il 30 agosto il biglietto per assistere alla partita o effettuando una donazione a favore della Fondazione Fabrizio Meoni Onlus. Prevendita da lunedì alla Proloco Castiglion Fiorentino e presso la sede della U.S. Castiglionese 1919 oppure a questo link https://www.fondazionefabriziomeoni.it/index.php/donazioni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio e solidarietà per la fondazione Fabrizio Meoni. In campo Mihajlovic, Moscardelli, Juri Chechi e Ivan Basso

ArezzoNotizie è in caricamento