Martedì, 22 Giugno 2021
Calcio Via Antonio Gramsci

Cenetti e non solo, ecco chi può lasciare Arezzo dal 2 gennaio

La rosa dei giocatori mai impiegati in campionato è consistente. Obiettivo sfoltire prima di acquistare.

Salifu

Il mercato di riparazione è alle porte. A partire dal 2 gennaio le società professionistiche potranno depositare i contratti dei nuovi innesti. Le trattative chiuderanno il 31 gennaio alle ore 20. Le operazioni quindi interesseranno anche le prime tre giornate del 2019 che porteranno l'Arezzo a Vercelli (20 gennaio), il derby casalingo con il Pisa (23/01) e la trasferta in casa dell'Arzachena.

Dalle parti di Viale Gramsci staff tecnico e dirigenza - in particolare Dal Canto, Pieroni e Testini - fanno sapere di essersi già confrontati su quali aspetti cercare di migliorare. "Una squadra di calcio è come un orologio che deve girare alla perfezioneSe tocchi un ingranaggio c'è sempre il rischio di spostare degli equilibri" ha detto il patron La Cava. Tradotto, l'Arezzo cerca l'affare giusto, quel compromesso tra budget e qualità tecniche che possono aiutare il progetto amaranto. Prima però c'è da sfoltire la rosa e Cenetti non sarà l'unico a partire.

L'elenco dei giocatori mai impiegati soprattutto in campionato è consistente. Si va da Melgrati, che difficilmente paritrà avendo bisogno l'Arezzo di un dodicesimo esperto, a Danese, passando per MostiStefanecStefanec senza dimenticare Choe, oggi in nazionale ma con un'apparizione di appena 8', e Keqi che non ha trovato continuità. Su Salifu andrà fatto un certo tipo di valutazione. Il mediano arrivato dalla Fiorentina ha un passato illustre, "è arrivato rotto" come disse Dal Canto a Trestina dopo un'amichevole, e deve convivere con il diabete. L'Arezzo deve decidere se aspettarlo ancora oppure tornare a parlare con la Fiorentina per trovare una soluzione che liberi un posto over per gli amaranto e permetta di trovare un'alternativa.

Mai impiegato Benucci che a giugno passerà all'Empoli e che frenato da un infortunio sarà disponibile alla ripresa del torneo. "Per noi sarà il primo acquisto" aveva detto Dal Canto riguardo al giovane prodotto del vivaio amaranto. Un nuovo acquisto sarà anche il difensore Nije che fin qui è stato frenato da problemi burocratici legati al tesseramento.

Riguardo al reparto offensivo il Cavallino oltre a Cutolo e Brunori può contare su Zini Persano. I due giocatori non partiranno a meno che dal mercato non arrivi un'occasione giusta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cenetti e non solo, ecco chi può lasciare Arezzo dal 2 gennaio

ArezzoNotizie è in caricamento