rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Calcio

"Condotta violenta e atteggiamento irriguardoso": maxi sanzione nel campionato Juniores

Mano pesante nei confronti di alcuni tesserati del Bucine nel torneo Juniores. La finale della coppa di Terza categoria allo stadio comunale di Arezzo

Un dirigente squalificato fino ad aprile e poi rispettivamente tre e quattro turni a due calciatori. Ecco le decisioni del giudice sportivo in merito a quanto accaduto nell'ultimo turno del campionato Juniores. A farne le spese tre tesserati del Bucine.

Il dirigente è stato squalificato fino al prossimo 4 aprile, mentre un calciatore resterà fuori tre partite per 'condotta violenta'. Squalificato quattro turni un suo compagno di squadra perchè 'espulso per grave fallo di gioco, alla notifica del provvedimento manteneva atteggiamento irriguardoso nei confronti del direttore di gara, ritardando l'uscita dal terreno di gioco per circa 2/3 minuti'.

Sono invece 40 gli euro di multa comminati alla Castglionese per 'la presenza di estraneo a fine gara nel recinto spogliatoi che impediva al direttore di gara di entrare nello spogliatoio e proferiva frase irriguardosa all'indirizzo del medesimo'.

Intanto ufficializzata la sede della finale della coppa di Terza categoria tra Badia Agnano e Fortis Arezzo si disputerà al Comunale 'Città di Arezzo', come accaduto lo scorso anno, con inizio alle 20,45 mercoledì 29 marzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Condotta violenta e atteggiamento irriguardoso": maxi sanzione nel campionato Juniores

ArezzoNotizie è in caricamento