Lunedì, 14 Giugno 2021
Calcio

"Giustizia per Bruno Beatrice", la coreografia della Curva Fiesole

Domenica in occasione della sfida tra Fiorentina e Empoli i tifosi viola hanno ricordato l'Indiano.

"Giustizia per Bruno Beatrice". Era il testo dello striscione mostrato dalla Curva Fiesole, cuore del tifo viola della Fiorentina, in occasione dell'ultima partita interna con l'Empoli. Il derby infatti è stato disputato lo stesso giorno in cui ricorreva l'anniversario della scomparsa di Bruno Beatrice.

Classe 1948, originario di Milano, Beatrice ha legato il proprio nome non solo alla maglia viola ma anche a quella amaranto dell'Arezzo. Con il Cavallinodisputò una sola stagione ma proprio ad Arezzo conubbe la futura moglie e decise di restare a vivere. Nel 1985 Bruno Beatrice si ammalò di leucemia linfoblastica acuta e morì due anni dopo. La famiglia ha lottato per anni per cercare di avere giustizia sostenendo che la leucemia di Beatrice sarebbe stata causata da una cura a cui il giocatore venne sottoposto a base di raggi Roentgen.

La famiglia negli anni ha sempre avuto al suo fianco alcuni ex compagni di squadra di Beatrice (Moreno Roggi in primis) e nell'ultimo periodo si sono ricuciti i rapporti anche la società viola. In estate al Città di Arezzo prima dell'amichevole tra Arezzo e Fiorentina le due società omaggiarono la vedova di Beatrice con una maglia speciale, realizzata per l'occasione. Domenica nel 31esimo anniversario della scomparsa dell'Indiano anche la Curva Fiesole si è unita alla famiglia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Giustizia per Bruno Beatrice", la coreografia della Curva Fiesole

ArezzoNotizie è in caricamento