Il Bibbiena torna in campo: stage in sicurezza dal 20 giugno

Si riparte con massima attenzione alla sicurezza. Via agli stage per le giovanili

Dopo tre mesi di clausura forzata dovuta al Covid-19 il consiglio direttivo del Bibbiena si è riunito attorno al presidente Mario Rosadini.

"La decisione è stata ratificata all’unanimità - spiegano i dirigenti casentinesi - l'Associazione Calcio Bibbiena c’era e ci sarà e non appena possibile nel rispetto delle regole e di tutte le cautele del caso è pronta a ripartire riproponendo tutto quello che è andato obbligatoriamente in stand-by".

E’ evidente che tutto non sarà come prima e finchè non verrà trovata una cura adeguata contro il virus che ha cambiato il mondo, forzatamente sarà necessario convivere con alcuni accorgimenti.
La società forte di tre impianti con manto erboso naturale e due per gli allenamenti è in grado, nel rispetto della sicurezza richiesta, di ripartire almeno per alcuni stage tecnici dal 20 giugno prossimo. I responsabili del settore giovanile, con a capo Luciano Ristori, che annovera oltre 300 tesserati stanno già lavorando dietro le quinte per allestire quanto e prima possibile la ripresa dell’attività calcistica bibbienese. Da sottolineare un aspetto, e cioè che il Bibbiena si fregia a livello di settore giovanile di ben tre campionati Elite: Juniores, Allievi e Allievi di Merito, oltre a Giovanissimi Regionali e Provinciali in aggiunta alla scuola calcio.

"A dir la verità l’attività non si è mai fermata - raccontano i dirigenti - Luciano Ristori ha sempre mantenuto i contatti “virtuali” con allenatori e calciatori via web con stage tecnici e attività casalinghe rivolte ai nostri tesserati. Ora vedendo la luce in fondo al tunnel la società si fa trovare pronta e chiede alle famiglie dei propri calciatori un minimo di collaborazione che sarà necessaria per ottimizzare lo ripartenza".

Per quanto riguarda la prima squadra - in lotta per evitare i playoff in Prima categoria al momento dello stop - dovrà programmare nuove date complici anche i cambiamenti in atto anche a livello federale.

Il Bibbiena aveva programmato prima della pandemia uno stage in collaborazione con i tecnici del Real Madrid dal 29 giugno al 3 luglio ed è probabile uno slittamento delle date ma anche qui c’è la volontà, sempre nel rispetto della sicurezza, di portare avanti l'impegno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

  • Guida Michelin 2021: Arezzo c'è, con una conferma. L'elenco dei ristoranti stellati in Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento