Calcio Via Antonio Gramsci

Basit, l'Arezzo non fa sconti. Bruschi e Nije possono partire, caccia alla punta

Basit può restare in amaranto fino a giugno, Bruschi al Gozzano. Smentito l'interesse per Santini e Mastroianni.

Basit al suo arrivo a Genova

Il mercato si infiamma a poche ore dalla chiusura e a Milano i dirigenti amaranto stanno correndo anche contro il tempo per provare a mettere nero su bianco alcune trattative avviate nei giorni scorsi. Ermanno Pieroni ed Emiliano Testini sono alle prese non solo con la caccia all'attaccante da portare in dote a Dal Canto.

Basit è ad un passo dal Genoa. Il centrocampista lunedì ha svolto le visite mediche con il Genoa è ad un passo dai rossoblù. L'intesa economica c'è partendo da una base di almeno mezzo milione di euro ma soprattutto c'è la volontà del Genoa di lasciare Basit ad Arezzo fino a giugno. Come spiegano dalla Liguria l'acquisto del centrocampista classe 1999 è in prospettiva, legata quindi alla prossima stagione. L'intesa sulle tempistiche e quella sulla parte economica non dovrebbero portare a ulteriore sorprese.

Sirene di mercato per Nije e Bruschi

Intanto prende quota l'ipotesi di un ritorno a Genova di Fallou Nije, il difensore classe 1999, mai convocato durante la permanenza ad Arezzo a causa di problemi burocratici. Ieri tra l'altro Nije non era presente al campo di allenamento.
Possibile anche la partenza di Fabrizio Danese con la formula del prestito. L'Arezzo in questo modo libererà un altro posto over in lista. Sirene di mercato anche per Nicolò Bruschi, prelevato dal Sassuolo. Su di lui non mancano gli estimatori e una cessione in prestito al Gozzano non è da escludere. Anche Davide Zappella non è esente da alcune richieste, ma il Cavallino al momento non intende farlo partire. Secondo Gianlucadimarzio.com su Cenetti si sarebbe portata la Lucchese. Il centrocampista è sulla lista dei partenti dalla scorsa estate insieme a Belvisi. Attenzione però: l’Albissola potrebbe tornare a farsi viva. Risolte alcune visittudini interne il club ligure avrebbe rinnovato la fiducia e rafforzato la posizione di Claudio Bellucci che aveva richiesto espressamente Cenetti.

Smentita per Mastroianni e Santini. Cais blindato dall'Albissola

I nomi di Ferdinando Mastroianni, attaccante classe 1992 della Pro Patria, e quello di Claudio Santini, classe 1992 dell'Alessandria, vengono smentiti dai dirigenti amaranto. Per Cais dell'Albissola la smentita è arrivata direttamente dal club ligure che ha tolto dal mercato la punta di proprietà della Juventus. Il profilo cercato dall'Arezzo è quello di un over, o comunque di under con esperienza in categoria che possa portare ulteriori risorse alla manovra offensiva sponsandosi con il progetto tecnico di Dal Canto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basit, l'Arezzo non fa sconti. Bruschi e Nije possono partire, caccia alla punta

ArezzoNotizie è in caricamento