Arezzo: giornata chiave con l’assemblea dei soci. Lo ‘scontro’ e i possibili scenari

Il 16 ottobre scorso lo 'scontro' con La Cava. L'azionista di maggioranza vuole l'aumento di capitale

Il 16 ottobre scorso la Mag Servizi Energia, Giorgio La Cava e Orgoglio Amaranto si erano riuniti prima per approvare il bilancio (approvato con un segno meno) e poi per procedere con l'aumento di capitale. L'intenzione era quella di immettere almeno un milione di euro nelle casse del club di viale Gramsci. Ogni socio avrebbe dovuto versare una somma sulla base delle proprie quote. E proprio su questo punto si verifiò lo scontro. La Cava, rappresentato dal proprio legale, non volle partecipare all'uamento di capitale.

L'ex patron spiegò che nei mesi scorsi aveva versato soldi nelle casse del club in funzione di futuri aumenti di capitale. La Mag non nascose la propria sorpresa nell'apprendere la finalità di quei versamenti, fino ad allora considerati come finziamenti per garantire la gestione della società, il pagamento di stipendi e tasse. Una situazione di stallo, unita ai toni seccati da entrambe le parti con la decisione di rinviare ad oggi l'assemblea che dovrà deliberare l'aumento di capitale.

Ma cosa c'è da aspettarsi questo pomeriggio? Le soluzioni sono due. La prima è quella che Mag Servizi Energia, Giorgio La Cava (che sarà rappresentato anche oggi dal proprio legale) e Orgoglio Amaranto possano arrivare all'aumento di capitale: ognuno verserà la propria quota e si procederà avanti insieme. In caso contrario chi non prenderà parte ai versamenti vedrà diminuire il proprio pacchetto di azioni. Ecco perchè c'è grande attesa attorno all'assemblea che potrebbe ridisegnare, anche in minima parte, le quote sociali ma di fatto andando ad aprire possibile querelle destinate a finire nelle aule di tribunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre: dal 21 stop a spostamenti tra regioni. Nei giorni rossi si resta nel proprio comune

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Lorenzo, sfibrato dal Covid: "Ero uno sportivo, oggi respiro con fatica". E c'è chi lo insulta su Facebook: "Hai inventato tutto"

  • Travolto assieme al cane mentre attraversa la strada: ferito 31enne

  • Toscana "in arancione" da domenica 6 dicembre. Giani: "Abbiamo dati da zona gialla ma restiamo accorti"

  • Coronavirus: 658 nuovi casi e 32 decessi. I dati di oggi della Regione Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento