menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un Arezzo da applausi: poker all'ex Di Donato per tenere vive le speranze di salvezza (4-2)

Il miglior Arezzo della stagione si prende tre punti pesanti per la corsa salvezza

L'obbligo di andare oltre l'emergenza cercando solo i tre punti con l'ex Di Donato, alla prima da avversario al Comunale dopo un match di andata segnato da qualche parola di troppo. Stellone ridisegna l'Arezzo per interpreti e modulo. Difesa a tre con Luciani, Sbraga e Pinna. Mediana inedita con Arini, Altobelli e Di Grazia preferito a Di Paolantonio. In attacco manca Perez così tocca a Carletti con Cutolo, preferito a Iacoponi. Di Donato, a caccia degli ultimi punti per la salvezza, sceglie il 3-5-2.

È una partita nervosa quella del Comunale che pronti via vede l'arbitro estrarre i cartellini. L'Arezzo passa alla prima occasione grazie a Carletti che viene atterrato in area da Di Sabatino. Cutolo va sul dischetto e batte Bertinato per il vantaggio. Resta il nervosismo e resta ancora Carletti tra i più pericolosi, tanto che al 21' sradica il pallone a Di Sabatino e cade di nuovo in area, ma l'arbitro assegna fallo in attacco. L'ex Carpi però non sbaglia poco prima della mezz'ora quando segna da due passi su assist di Cutolo per il raddoppio. La partita si accende al 35'. Cannavò cade in area atterrato da Pinna. Cannavò va sul dischetto ma Sala neutralizza, cadendo sulla ribattuta, steso da Luciani. È ancora rigore: Di Paola non sbaglia e accorcia. L'Arezzo però allunga subito. Punizione dalla distanza di Cutolo, la difesa della Vis allontana il pallone che va su Benucci: controllo e tiro all'incrocio per il terzo gol che chiude il primo tempo.

La ripresa si apre con il gran contropiede di Di Grazia che manda Benucci al tiro: scavetto e palla sulla traversa. La Vis Pesaro tenta la reazione, ma gli amaranto premono e calano il poker. Benucci stoppa il contropiede biancorosso e manda Cutolo al cross che scodella al centro dove l'incornata di Carletti è superba per il 4-1. La Vis Pesaro si rende paricolosa al 66' con Marchi che tutto solo di testa manca il bersaglio su suggerimento dalla bandierina. Nei minuti finali Di Nardo sfrutta un rinvio dal fondo che per poco non produce la quinta rete. A una manciata di secondi dal 90' Pannitterri accorcia sfrutta una palla vagante per firmare il 4-2.

Ma non c'è più tempo. L'Arezzo ottiene una vittoria fondamentale per la corsa salvezza in una domenica davvero delicata. 

AREZZO (3-5-2): 1 Sala; 16 Luciani, 5 Sbraga, 19 Pinna; 26 Ventola, 46 Altobelli, 4 Arini, 23 Di Grazia (15' st 35 Zitelli), 21 Benucci (35' st 29 Kodr); 10 Cutolo (35' st 17 Di Nardo), 8 Carletti (24' st 18 Stampete).
A disposizione: 13 Melgrati, 25 Sussi, 31 Di Paolantonio, 37 Serrotti.
Allenatore: Roberto Stellone.
Diffidati: 3 Cherubin, 16 Luciani. Infortunati: 7 Belloni, 9 Pesenti, 15 Maggioni, 24 Piu, 27 Perez, 28 Bonaccorsi, 36 Karkalis. Non convocati: 2 Sportelli, 6 Soumah, 11 Cerci, 12 Gagliardi, 14 Nader, 22 Tarolli, 30 Gagliardotto, 32 Zuppel, Picchi, Sakho, Raja. Squalificati: Cherubin (un turno).

VIS PESARO (3-5-2): 34 Bertinato; 6 Di Sabatino, 24 Ferrani (21' st 3 Stramaccioni), 29 Brignani; 18 Tessiore, 27 Ejjaki (7' st 7 Marchi), 4 Gelonese (17' st 23 De Feo), 32 Di Paola, 15 Giraudo; 28 Gucci (21' st 9 Germinale), 20 Cannavò (17' st 11 Pannitteri).
A disposizione: 1 Ndiaye, 10 Lazzari, 11 Pannitteri, 21 Gennari.
Allenatore: Daniele Di Donato.
ARBITRO: Ermanno Feliciani di Teramo (Marco Belsanti di Bari - Francesco Perrelli di Isernia). Quarto uomo: Mattia Caldera di Como.
RETI: pt 8' Cutolo rig., 27' Carletti, 38' Di Paola rig., 41' Benucci; st 9' Carletti, 44' Pannitteri.
Note - Spettatoripartita a porte chiuseRecupero: 1' + 4'. Angoli: 3-3. Ammoniti: pt 4' Pinna, 4' Tessiore, 24' Giraudo, 37' Luciani; st 19' Benucci, 26' De Feo. Al 37' pt Sala para un rigore a Cannavò.

Serie C girone B - 34° giornata
Perugia - Triestina 2-1
Fano - Modena 0-1
Carpi - Matelica 4-1
Padova - Gubbio 1-0
Fermana - Feralpisalò 1-4
Sambenedettese - Cesena 0-2
Mantova - Legnago 0-2
Südtirol - Virtusvecomp Verona 2-0
Imolese - Ravenna 11/04 ore 20:30
La classifica

Il prossimo turno
Ravenna - Perugia 17/04 ore 17:30
Gubbio - Mantova 18/04 ore 15:00
Legnago - Arezzo 18/04 ore 15:00
Matelica - Fano 18/04 ore 15:00
Virtusvecomp Verona - Sambenedettese 18/04 ore 15:00
Modena - Padova 18/04 ore 17:30
Cesena - Imolese 18/04 ore 20:30
Feralpisalò - Carpi 18/04 ore 20:30
Vis Pesaro - Fermana 18/04 ore 20:30
Triestina - Südtirol 19/04 ore 21:00

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento