Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arezzo-Virtusvecomp Verona 0-3, Potenza: "Mi assumo le responsabilità di questo ko"

Il commento del tecnico a fine partita

 

"Con la società non ho parlatoma sono consapevole che al di là di ogni attenuante la società possa prendere una decisioneIo per natura sono un combattente e sono carico. Mollare non è da me non ho intenzione di farlo". Così Alessandro Potenza commenta a fine partita il 3-0 patito per mano della Virtusvecomp Verona. Un ko che pesa come un macigno e che ovviamente fa parlare di un tecnico sotto esame anche se da viale Gramsci vengono smentite eventuali riflessioni.

Il tecnico sa che è sempre l'allenatore a finire nell'occhio del ciclone, ma non cerca scuse.

"Abbiamo sbagliato partita e me ne assumo tutta la responsabilità - dice il tecnico - devo farlo perchè mi sono preso il rischio di far giocare dal primo minuto, dopo tre giorni, giocatori che non hanno una condizione ottimale. Avrei dovuto compiere un altro tipo di scelte e non pensare solo agli aspetti tattici. I gol subiti? Tre tiri in porta, tre gol. Io ne faccio un discorso di atteggiamento. La squadra come subisce una rete si sgonfia e non va bene, anche se poi dopo 20’ avevo già notato alcune difficoltà dal punto di vista fisico. Abbiamo giocato sei partite in meno di 20 giorni. Sono tante, soprattutto giocate sempre dagli stessi. Oggi ad esempio non mi sono piaciuti i movimenti delle punte, però poi penso anche che Merola e Pesenti sono con noi da una settimana e hanno già disputato tre incontri. Adesso spero di poter lavorare seguendo il percorso di una settimana tipo per preparare al meglio i ragazzi".

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento