rotate-mobile
Calcio Via Antonio Gramsci

Arezzo-Triestina 2-2, le pagelle. Zuppel entra e spacca l’incontro, sorpresa Di Nardo

Da Pesenti la scossa per la reazione, Zuppel entra e semina il panico nella difesa alabardata. Di Nardo il migliore nel tridente dietro l’unica punta

Le pagelle degli amaranto dopo il pari contro la Triestina.

TAROLLI 6 - Incolpevole sul primo gol, sul secondo si lancia in leggero ritardo non aspettandosi quel missile di Rizzo. Ha comunque il merito di aver stretto i denti dopo lo scontro con Baldan che avrebbe altrimenti portato via un altro cambio (dal 1' st LOLIVA 6 - Il classe 2000, quarto estremo difensore a presidiare la porta amaranto in stagione, rischia solo su un passaggio poi la Triestina si fa vedere su un traversone, sul quale si lancia senza problemi. Un ingresso di personalità).

LUCIANI 6 - Qualche spazio di troppo concesso nel primo tempo, alcuni passaggi errati per la fretta e la voglia di andare a raddrizzare la partita, ma nel complesso difende e spinge senza timori, creando superiorità quando può.

BALDAN 5 - Un solo giro di lancette e il suo uomo salta in area siglando la rete del vantaggio. Gomez era un cliente scomodo, fisico e forza, ma anche Baldan ha una stazza con la quale poteva farsi valere. Esce poco dopo per un problema al ginocchio (dal 37' pt BORGHINI 6,5 - Un giocatore più sicuro, merito sicuramente di un Cherubin come compagno di reparto. Sua l’incornata da cui nasce il pari di Zuppel).

CHERUBIN 6,5 - Sempre più leader e guida del reparto. Non è al top della condizione però gioca di esperienza e, tolti i primi cinque minuti, tira poi la linea quando serve.

BENUCCI 5 - Fuori ruolo e si vede. Giornataccia al rientro dall’infortunio contro un avversario come Petrella. Mezzo voto in più di tolleranza proprio per essere al rientro (dal 24' pt MAGGIONI 6 - Svolge il compito affidatogli, difendere e provare a spingere. Meglio nella prima delle due fasi).

FOGLIA 5,5 - forza fin troppo la giocata nel primo tempo sentendo la responsabilità di non aver chiuso a dovere su Rizzo in occasione del raddoppio. Meglio nella ripresa.

ARINI 6,5 - Sarà al 30 per cento ma in campo si fa vedere soprattutto quando iniziano a circolare palloni sporchi davanti alla propria difesa. Recupera e chiede palla, un buon esordio.

CERCI 5,5 - Meno pimpante rispetto alla gara di Matelica. La prima dall’inizio al Comunale è da osservato speciale perché Gautieri non intende lasciargli spazio. Qualche buono spunto ma non riesce (per adesso) a cambiare passo (dal 17' st MEROLA 5,5 - Si vede poco, sia perché poco servito, sia perché lì in mezzo fatica nel trovare le posizione).

CUTOLO 6 - Cuce tra i reparti, ha il merito di far partire dai suoi piedi il primo squillo pericoloso. Sempre dai suoi piedi parte la punizione del 2-2.

DI NARDO 7 - A vederlo così viene da chiedersi perché tre stagioni fa veniva impiegato come vice Moscardelli. Scatta, cerca il fondo, va via in dribbling. Una spina nel fianco della Triestina.

PESENTI 6,5 - Suo il primo gol dell’Arezzo in stagione al Comunale. Una rete che è da attaccante di razza: sfrutta il retropassaggio errato e con un destro a giro suona la carica riaprendo la partita (dal 17' st ZUPPEL 7,5 - Nemmeno maggiorenne entra e semina il panico dopo il buon spezzone di partita a Macerata. Si procura un rigore che l’arbitro gli nega, ma non si perde d’animo e scaraventa in rete con tutta la rabbia che ha in corpo il pallone del 2-2. Davvero un bel regalo per il suo 18esimo compleanno.)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arezzo-Triestina 2-2, le pagelle. Zuppel entra e spacca l’incontro, sorpresa Di Nardo

ArezzoNotizie è in caricamento