C'è anche Guidone per l'attacco dell'Arezzo, ma occhio al Siena

L'attaccante è in uscita dal Padova, società alla quale è andato Pelaagatti, Due affari non collegati, ma la pista potrebbe essere aperta

E se il nuovo centravanti fosse Marco Guidone? L'Arezzo o per meglio dire il direttore generale Ermanno Pieroni hanno in mano una serie di nominativi come spiegato da tempo. Un elenco che comprende, ma vista l'interesse del Catanzaro è meglio dire comprendeva Bianchimano, ma anche Dell'Agnello che sogna il ritorno in serie C nonostante le sirene del Foggia e Marco Guidone.
Il Padova ha inserito a sua volta l'attaccante classe 1986 nell'elenco dei partenti nonstante un contratto fino al 30 giugno 2020.  Un metro e 90 di altezza e una carriera da centravanti fisico, in grado di fare reparto da solo, giocando al centro di un tridente o in tandem. Guidone è già passato da Arezzo vestendo la maglia Sansovino tra il gennaio e il giugno del 2008.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi il passaggio in Belgio, Pisa, Grosseto, Foligno, Chieti, Santarcangelo, e quindi Padova con i vari prestiti. Il Padova vorrebbe cederlo nono considerandolo più idoneo al progetto. L'Arezzo ci starebbe pensando come conferma anche il sito di Alfredo Pedullà che parla di un accordo tra Cavallino e giocatore già raggiunto. Occhio però al Siena che non molla la presa e che già nelle prossime ore potrebbe cercare l'intesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento