rotate-mobile
Calcio Via Antonio Gramsci

24 ore di riposo per l'Arezzo, pensando già al Modena e all'organigramma

Primo giorno di riposo dall'inizio del tour de force per la truppa di Camplone. Diesse: via ai colloqui

La ripresa degli allenamenti è in programma domani alle 15. Andrea Camplone e la società hanno concesso 24 ore di riposo alla prima squadra dopo il pari di Fermo. Dall'inizio del tour de force con la trasferta di Mantova, il Cavallino non si era mai fermato. Domani inizierà quindi la preparazione per Arezzo-Modena in programma domenica alle 17:30 al Comunale.

Saranno giornate in cui oltre a parlare di tattiche e probabili formazioni si parlerà anche dell'organigramma. Nel primo caso viene da chiedersi se Camplone proseguirà nel 3-5-2 che ha dato più solidità difesiva contro una Fermana che, a onor del vero, ha uno dei peggiori attacchi del girone B. Da capire anche se Borghini sarà schierato ancora dal primo minuto, mentre è certo il rientro di Cutolo dall'inizio.

La scelta del direttore sportivo

Inutile far finta di niente. Dalle parti di viale Gramsci circolano già i primi nomi, ma sono stati soprattutto i tifosi a farli girare. Si parla ad esempio di Francesco Panfili, giovane direttore sportivo già in amaranto sotto Ezio Capuano come responsabile scouting, quindi il passaggio alla Sambenedettese. In estate aveva avuto modo di parlare con Fabbro e Muzzi ma poi la scelta ricadde su un altro profilo. Da domenica circola il nome di Roberto Goretti, ex amaranto ed ex uomo mercato del Perugia. Goretti conosce da anni di Camplone e la visita di domenica al Comunale è, secondo i beninformati, legata proprio agli ottimi rapporti con il mister amaranto. Anche perchè Goretti è uno di quei profili che piace e non poco in serie B.

Ma che tipo di direttore sportivo sta cercando l'Arezzo? Esperto sì, ma a quanto pare giovane. La scelta verrà presa attraverso i colloqui che interesseranno le prossime ore. A valutare i candidati è facile immaginare che ci sia Roberto Muzzi, consulente del presidente sulle questioni tecnice e componente del consiglio di amministrazione e Francesco Manzo, fratello di Guglielmo con il quale ha rilevato tramite la Mag Servizi Energia il club amaranto in estate. Francesco Manzo tra l'altro ricoprirà la carica di vicepresidente con un ruolo più operativo del solito. Da qui passerà la riorganizzazione di un Arezzo che cerca di chiarirsi le idee per uscire dal fondo della classifica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

24 ore di riposo per l'Arezzo, pensando già al Modena e all'organigramma

ArezzoNotizie è in caricamento