Di nuovo in campo per uscire dal fango. L'Arezzo a Lecco non ha più alibi

Diventa scivolosa come non mai la trasferta di Lecco. Tassi verso il rientro dall'inizio, ma potrebbe essere solo una delle novità

Daniele Di Donato

Puntare ancora sul 4-4-2 con qualche avvicendamento o magari cambiare tutto. L'Arezzo sa perfettamente che deve invertire la rotta, tornare ad essere quella squadra che aveva inanellato la serie utile prima della sosta. Certo è che il punto con la Pianese e il ko con la Juventus hanno portato in dote molto meno di quanto sperato, oltre all'appuntamento con la prima vittorie esterna ancora rinviato, e un gioco che si basa soprattutto sull'estro dei singoli. C'è poco tempo per reagire perchè questo trittico di fine gennaio che poteva e può ancora rilanciare l'Arezzo può essere anche particolarmente pericoloso e viscido. Un punto, o peggio ancora, sulle rive del lago dipingerebbe la sfida con la Pergolettese come un'ultima spiaggia. Serve vincere per rimandare indietro le prime avvisaglie della parola crisi.

Silenzio da Novarello, il fiato sul collo delle inseguitrici

Non parla nessuna in casa Arezzo. Silenzio da viale Gramsci e silenzio da Novarello dove il Cavallino si è ritirato da domenica scorsa per rimettere insieme i cocci dopo la sfida con la Juventus e cercare le migliori soluzioni per affrontare un Lecco reduce dalla vittoria interna per 3-2 contro il Novara. Saranno privi degli squalificati Jusufi e Giudici i blucelesti di Gaestano D'Agostino, che in campionato non perde da fine novembre e che vede l'Arezzo distante solo quattro punti. La classifica mette ancor più benzina sul fuoco della partita. I lombardi a margine della zona rossa, gli amaranto al decimo posto sono a metà del guado. La graduatoria così corta fa sognare i tre punti per la risalita, ma le inseguitrici sono troppo vicine. Tradotto: vietato fallire.

Il rientro di Tassi o un cambio modulo?

Di Donato potrà contare su tutti i 26 giocatori portati sabato in Piemonte. Nessuno squalificato, solo tre diffidati che rispondono ai nomi di Luciani, Caso e Volpicelli. La prima ipotesi, quella più percorribile, è quella del ritorno di Tassi in mediana per Picchi. Pochi, forse nessun altro cambio, nè in difesa nè in attacco o sugli esterni. Non è tempo di turn over ma di fare punti anche in trasferta. Belloni, Caso (salvo ballottaggio a tre con Piu e Rolando) e Foglia sono inamovibili, Cutolo idem (magari a partita in corso toccherà a Rolando) e lo stesso vale per Gori, unico attaccante in gol oltre al capitano. Niente cambi in difesa dove Luciani, Borghini, Baldan e Corrado sono gli stakanovisti che non hanno ricevuto avvicendamenti.

E se Di Donato cambiasse modulo? Difficile ma non impossibile. Ad inizio stagione sulle rive del Lago di Como, in emergenza di risultati e di organico, Di Donato virò dal 4-4-2 al 3-5-2 trovando il pari con i lariani e la vittoria con la Pro Patria. C'è da dire che il mister effettuò il cambio a causa di infortuni e assenze che limitarono la rosa. Oggi questo problema non c'è, ma chissà che nel vedere il lago di Lecco Di Donato non abbiamo un ripensamento e non decida di affidarsi alla difesa a tre che potrebbe essere attuata con Luciani, Borghini e Baldan, alzando Corrado e inserendo un centrocampista in più come ad esempio Rolando che in quel ruolo, pur non essendo il suo, può adattarsi. Difficile, molto difficile, ma non impossibile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I convocati
Portieri: 1 Pissardo, 22 Daga.
Difensori: 2 Mosti, 3 Sereni, 4 Nolan, 5 Borghini, 13 Ceccarelli, 16 Luciani, 19 Corrado, 27 Baldan.
Centrocampisti: 6 Picchi, 8 Foglia, 15 Sbarzella, 21 Benucci, 29 Tassi, 31 Volpicelli, 37 Aramini.
Attaccanti: 7 Belloni, 9 Mesina, 10 Cutolo, 11 Zini, 14 Piu, 18 Gori, 20 Caso, 23 Rolando, 30 Cheddira.
Diffidati: 16 Luciani, 20 Caso, 31 Volpicelli.
Indisponibili: 33 Dell'Agnello

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ancora 480 positivi in Toscana. Un quinto nell'Aretino: c'è anche un decesso

  • Covid: 78 nuovi casi nell'Aretino. Un 29enne ricoverato in ospedale

  • Coronavirus, il bollettino della Asl: 64 nuovi positivi nell'Aretino. Ci sono bimbi, studenti e insegnanti

  • "In terapia intensiva anche 50enni senza patologie pregresse", così la nuova ondata del Coronavirus

  • Ciclista trovato riverso sulla strada, l'appello della famiglia: "Se qualcuno ha visto, contatti la Municipale"

  • Lo sfogo del direttore di Rianimazione: "Abbracci senza mascherina, la gente non ha capito. Mi sono stancato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento