Tamma e Merola negativi: salgono a dieci i disponibili. L'Arezzo attende gli altri tamponi

Da sabato via ai tamponi di controllo sotto la regia della Usl. La conta dei disponibili: Arezzo-Fano è a rischio

Da otto salgono a dieci i giocatori disponibili, o per meglio dire negativi, in casa Arezzo e tra questi c'è un portiere. Appurata la positività di 18 giocatori (su una rosa di 27) la Usl si è attivata disponendo l'isolamento fiduciario domiciliare dei tesserati del Cavallino. Trascorsi dieci giorni, esattamente tra il 13 e il 14 novembre, sono partiti i tamponi di controllo. Nello specificio è stato sabato il primo giorno utile a questi test che se negativi permettono al calciatore in questione di tornare ad allenarsi. L'Arezzo ha così saputo che gli esami effettuati su cinque calciatori hanno dato esito negativo per il portiere Tamma e l'attaccante Merola. I due potranno quindi unirsi al gruppo degli otto calciatori che in queste due settimane hanno proseguito la preparazione e che domani si radunerà in viale Gramsci. E tutti gli altri?

Camplone: "La ripresa? Tanti giocatori fermi da giorni, così è dura"

Domenica, oggi e domani sono i giorni dedicati agli esami della Usl. Ogni ciclo di tamponi necessita di 48 ore di tempo per dare il risultato. Ciò significa che solo tra mercoledì e giovedì l'Arezzo conoscerà l'effettivo numero di calciatori positivi e negativi.

Impossibile quindi dire ad oggi cosa accadrà ad Arezzo-Fano in programma domenica prossima al Comunale. Di certo c'è che la partita resta in dubbio. Se il numero dei disponibili resta quello di oggi, sotto i 13 calciatori (di cui almeno un portiere), sarà la Lega Pro a ufficializzare il rinvio. Se invece dovessero salire i negativi l'Arezzo potrebbe o scendere in campo o giocarsi il jolly.

Quella con il Fano non è solo l'inizio di un tour de force fatto di recuperi e giornate 'regolari'. Troppo importante la posta in palio, tre punti contro una diretta concorrente nella zona rossa, per pensare di scendere in campo dopo due settimane di allenamenti ridotti e calciatori che rientrerebbero dal Covid a poche ore dal calcio di inizio. Entro mercoledì, al massimo giovedì, arriverà una decisione o da parte della Lega Pro oppure dall'Arezzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando si esce dalla zona rossa? Le Toscana spera a dicembre. Ma Arezzo ha un indice Rt che spaventa

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

  • Nuovi assetti bancari in provincia:18 filiali Ubi passano a Bper. Tra queste anche la sede storica di Banca Etruria

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento