Giovedì, 24 Giugno 2021
Calcio Via Antonio Gramsci

Arezzo-Piacenza, le pagelle. Foglia tra i migliori e non solo per il gol

Ottima prova del centrocampista. Bene anche Luciani, Serrotti e Rolando.

Foglia con la maglia celebrativa per le 100 presenze (foto S.S. Arezzo)

Le pagelle degli amaranto.

PELAGOTTI 6 - Ancora una partita dove passa la maggior del tempo a vestire i panni di spettatore non pagante. La principale fonte di lavoro arriva sui traversoni dagli esterni in particolar modo nella ripresa. Incolpevole, come già accaduto nelle precedenti partite sul gol, visto che anche lui è tradito da una deviazione beffarda.

ZAPPELLA 6 - Convince il terzino destro scuola Empoli che parte in sordina e cresce acquistando con il passare dei minuti sicurezza. Nella ripresa è meno brillante complice anche il pressing Piacentino e la stanchezza.

BORGHINI 6,5 - Una partita senza sbavature su Sestu che viene fermato con le buone e con le cattive.

PELAGATTI 6,5 - E' l'anima del reparto difensivo che guida senza perdere d'occhio Ferrari e Sestu. Elmetto in testa lotta su ogni pallone mettendoci il fisico anche contro quel corazziere di Ferrari. Nella ripresa si adatta e chiude nelle vesti di braccetto.

LUCIANI 6,5 - Bella partita quella del capitano che spostato a sinistra non si limita certo a corprire. Vedere per credere l'assist da cui nasce la rete amaranto. Come altri compagni cala alla distanza.

BUGLIO 5,5 - Che non fosse una gran giornata lo si era capito dagli errori (non da lui) commessi in avvio di partita con passaggi mal calibrati (dal 20' st BENUCCI 5,5 - Lotta senza emergere provando a dare una mano ad una squadra meno brillante e ordinata).

BASIT 5,5 - Qualche fraseggio così così e poi quel giallo che come accade di consueto in certi casi lo lascia negli spogliatoi (dal 1' st BELLONI 5 - Si muove tra le linee, poi si sposta per colpire come seconda punta ma non emerge tra le maglie degli avversari in concomitanza con il calo sul piano del gioco della propria squadra e la crescita del forcing piacentino).

FOGLIA 7 - Il gol sarebbe stato comunque bellissimo per potenza e precisione ma l'azione corale lo esalta ancora di più. Ma oltre alla rete nella partita che celebra le 100 presenze c'è una prestazione fatta di corsa, incursioni e recuperi. L'ultimo ad arrendersi e di gran lunga il migliore in campo.

SERROTTI 6,5 - Impiega alcuni minuti per trovare il modo di emergere tra le linee. Quando riesce a prendere palla l'Arezzo alza il forcing e riesce a (dal 20' st BURZIGOTTI 5,5 - Pesa quella deviazione sfortunata e involontaria che determina il pari).

ROLANDO 6 - Una spina nel fianco. Da applausi l'assit per Foglia che vede con la coda dell'occhio e anzichè cercare egoisticamente la rete propizia il vantaggio. Spreca la palla del possibile 2-0, ma ha l'attenuante del rimbalzo improvviso del pallone sul terreno di gioco (dal 20' st REMEDI 5,5 - L'ultima apparizione risaliva al 17 febbraio in casa dell'Albissola. Poi la squalifica e i problemi fisici. Non una gran giornata quella del rientro in gruppo con una condizione atletica da ritrovare soprattutto in funzione del finale di stagione).

BRUNORI 5 - Di buono c'è solo quel pallone servito a Rolando. Non è un buon momento per lui, a secco di gol dal 17 febbraio e a caccia della decima rete in campionato. Arriveranno tempi migliori sperando che l'astinenza dal gol e la doppia cifra non diventino una ossessione (dal 44' st PERSANO ng).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arezzo-Piacenza, le pagelle. Foglia tra i migliori e non solo per il gol

ArezzoNotizie è in caricamento