menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Gubbio senza Borghini: dieci punti di sutura per il centrale. Per Melchiorri notte in ospedale

Lo scontro di gioco con Melchiorri terrà fuori Borghini per alcune partite

"Dieci punti portati a casa". E' il messaggio affidato a Instagram da parte di Diego Borghini. Il centrale amaranto ha postato una foto che lo ritrae con una vistosa bendatura sulla testa ma soprattutto un occhio completamente chiuso e nero. Sono i postumi dello scontro di gioco con Melchiorri dopo pochi minuti di gioco nel corso del derby con il Perugia. Entrambi soccorsi dai rispettivi staff medici sono poi dovuti uscire dal terreno di gioco.

Melchiorri, come riporta Calcio Grifo, ha trascorso la notte in osservazione all'ospedale San Donato dal quale è stato dimesso questa mattina. Qualche giorno di riposo in via precauzionale poi tornerà a disposizione. Più lungo lo stop di Borghini almeno fino a quando l'occhio non si sgonfierà e gli permetterà di tornare a vedere. Certo il forfait per Gubbio (giovedì alle 18:30) e domenica con la Virtusvecomp Verona, due partite che salterà anche Benucci per un guaio muscolare.

L'Arezzo dopo il mercato: salutano Masetti, Mesina e Foglia. Piu verso l'esclusione dalla lista dei 24

Allenamento a Ceciliano

Questa mattina Alessandro Potenza ha diretto la seduta di lavoro sul campo di Ceciliano. L'Arezzo, ospite delle amaranto di Massimo Anselmi, ha diviso in due gruppi la rosa. Da una parte quelli che sono scesi in campo dall'inizio contro il Perugia, dall'altra chi invece è rimasto in panchina ed è entrato successivamente. Lavoro differenziato per Alessandro Piu e Lamine Mamadou Sakho. Domani alle ore 9 nuovo ciclo di tamponi, quindi allenamento a Ceciliano e alle 13:30 la conferenza stampa del mister.

Gubbio-Arezzo, la designazione

Mario Cascone di Nocera Inferiore sarà il direttore di gara della sfida in casa del Gubbio. Assistenti Giovanni Mittica e Dario Gregorio, entrambi della sezione di Bari. Quarto uomo sarà Mario Perri di Roma 1. Il fischietto campano ha già diretto due volte l’Arezzo, sempre in trasferta, e in entrambi i casi gli incontri sono terminati sul punteggio di 1-1 sia contro la Lucchese (2 febbraio 2018) e Pergolettese (15 settembre 2019). Un solo precedente con il Gubbio nel match casalingo del 2015 nel quale gli eugubini superarono lo Scandicci per 1-0. Sempre in tema di curiosità i due assistenti hanno diretto l'Arezzo nell'ultima trasferta in casa del Como, terminata sul punteggio di 0-0.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La leggenda di Matelda, la "vedova nera" dei Conti Guidi

social

L'opera in cui c'è la città di Arezzo dietro al Cristo crocifisso. E la storia della chiesa che la ospita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento