Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Sette gol in partitella, Cheddira protagonista davanti a La Cava. Cutolo: "Peccato non giocare"

Il presidente ha assistito alla partitella in famiglia che si è chiusa sul punteggio di 6-1

 

Sette gol, per l'esattezza un 6-1 a favore della formazione con Belloni, Cheddira, Dell'Agnello e Rolando davanti agli occhi di Giorgio La Cava che voleva vedere all'opera i nuovi acquisti. La partitella in famiglia sul campo Lebole ha richiamato l'attenzione di un gruppetto di tifosi che hanno così seguito l'allenamento che chiude una settimana senza incontri ufficiali a causa del rinvio contro la Juventus Under 23.

Di Donato ha potuto impiegare tutti i giocatori a sua disposizione fatta eccezione per Sereni, Zini e Raja. In campo ecco da una parte con i canoni del 4-2-4 Daga tra i pali con Mosti, Borghini, Tassi e Sussi in difesa. Coppia centrale in mediana Foglia e Picchi con Caso, Cutolo, Gori e Piu in attacco.

Dall'altra parte spazio a Pissardo e poi a Luciani, Nolan, Baldan e Corrado. Benucci e Volpicelli hanno agito a centrocampo con Belloni, Cheddira, Dell'Agnello e Rolando.

E proprio Rolando ha rotto gli indugi siglando un gol a fine primo tempo. All'inizio della ripresa ecco la rete di Piu per il pareggio. Ci ha pensato poi Belloni a riportare i suoi sul 2-1 seguito dal 3-1 di Luciani, dalla rete di Corrado e dalla doppietta di Cheddira. Tanti forse anche troppi le leggerezze in zona gol, ma in una partitella in famiglia alla fine di una settimana senza incontri ufficiali ci può anche stare. Adesso due giorni di riposo con la ripresa fissata per martedì, mentre mercoledì allenamento pomeridiano a Monte San Savino contro l'Olimpic.

Cutolo: "Avrei preferito giocare"

"Avrei voluto giocare subito soprattutto dopo una sconfitta - ha detto capitan Cutolo al termine della partitella - abbiamo potuto lavorare per inserire i nuovi giocatori nel gruppoForse può anche essere un beneStiamo comunque lavorando in direzione PergoletteseTanta concorrenza in attaccoIo dire sana competizione ed è anche un bene perchè lì davanti il reparto è ben assortito con ottimi calciatori e giovani di grande prospettivaA mio avviso è solo un motivo in più per mettere in difficoltà il mister

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento