Arezzo-Padova 0-5, le pagelle di un ko pesantissimo

Impossibile trovare un calciatore sopra il 5,5 in una debacle che mette ancor più in evidenza i limiti  di un gruppo ultimo in classifica

Le pagelle degli amaranto.

TAMMA 5 - Troppo acerbo viene da dire perché i due colpi di testa non sono irresistibili ma quando un avversario è libero di saltare a poca distanza da te c’è poco da fare. Male sull’ultima rete degli ospiti quando si butta con il pallone che lo ha già superato.

MOSTI 4,5 - Giornataccia contro quel satanasso di Santini che quando vede l’Arezzo si esalta. non lo ferma con le buone e neanche con le cattive. Gli appoggi (e lanci) sbagliati fanno il resto insieme agli errori invase di copertura da cui nasce anche il gol di Nicastro.

BORGHINI 5 - Passateci il termine: senza quel lancio per vie centrali con cui il Padova realizza il 3-0 sarebbe stato il meno disastroso là dietro. Da primo cambio con Dal Canto a punto inamovibile con Di Donato, Potenza e Camplone. Là dietro ad oggi è uno dei pochi a poter dare garanzie fino a quando resta sul pezzo, ma è troppo solo.

BALDAN 5 - L’Arezzo ha bisogno di esperienza e di qualcuno che la guidi da dietro. Sembra andare in affanno e impostare da dietro non è il suo punto di forza.

NADER 4,5 - Mai incisivo in fase offensiva, distratto e impreciso in quella difensiva. Dopo Carpi un altro passo indietro.

FOGLIA 5 - La solita corsa ma la precisione, la verve e la lucidità nel fraseggio del ‘vecchio’ Foglia non si vedono ancora.

MALEŠ 5,5 - Almeno ci mette grinta e il piede per far sentire i tacchetti agli avversari. Fisicamente ancora non è pronto ma sul piano tattico e tecnico prova a salvarsi con l’esperienza (dal 16’ st DI NARDO 5,5 - Almeno fa a sportellate e cerca di dare un riferimento lassù).

BORTOLETTI 4,5 - Si scorsa la marcatura di Della Latta che segna un gol facile facile. Tocca mille palloni ma non illumina.

CUTOLO 5,5 - Mezzo punto in più per l’impegno anche se alla seconda partita in appena tre giorni inizia ad accusare.

PESENTI 5 - L’ex di turno prova a lottare, ma di palloni giocabili se ne vedono pochi e alla fine resta ingabbiato (dal 29’ st CERCI ng).

MEROLA 4,5 - Nemmeno una scintilla in poco più di un’ora di gioco da un esterno che nel tridente dovrebbe dare il meglio (dal 16' st SANE 5 - La partita è già compromessa ma non fa molto per provare ad aiutare i compagni).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento