Arezzo-Monza 0-4, le pagelle. Tutti dietro la lavagna

Giornata da dimenticare. Non si salva nessuno tra le fila dell'Arezzo sconfitto in casa dal Monza di Brocchi

Finisco tutti dietro la lavagna gli amaranto dopo la sfida con il Monza.

PISSARDO 5 - E’ colpevole solo sul primo gol quando quel cross dalla bandierina gli sfugga in un’area dove lui è il solo e unico padrone. Nelle altre reti ci mette i guanti, respinge anche se non in maniera efficace. Non è stato supportato a dovere in una giornata decisamente no e che era facile prevedere sarebbe stata per lui all’insegna degli straordinari.

NOLAN 5 - Giornata no per tutti i difensori che soffrono sulle palle alte e le incursioni palla a terra.

CECCARELLI 5 - La prima da titolare è tosta. Prova a sfruttare i centimetri, ma il Monza sia con le palle alte che con il fraseggio lì davanti fa ciò che vuole.

BALDAN 4,5 - Fossati gli va via in velocità, Brighenti gli tiene testa sul piano fisico e lo manda fuori giri. Una giornataccia (dal 6’ st SERENI 5,5 - Riassapora il campo quando ormai la partita non ha più nulla da dire).

LUCIANI 5,5 - Il più pericoloso nel primo tempo. Avrà anche la pubalgia ma l’avvio è incoraggiante ed è forse il giocatore con meno timore sul rettangolo verde. Unica pecca l’imbeccata di Sampirisi che taglia sia lui che tutti gli altri compagni di reparto fuori dai giochi.

FOGLIA 5,5 - Tanta corsa e poca geometria per una domenica decisamente no.

VOLPICELLI 5 - Si fa notare per un bel tiro da fuori. Chiricò e D’Errico quando sbucano alle spalle sono un pericolo costante che non viene disinnescato a dovere (dal 6’ st CASO 5,5 - Porta scompiglio prima ancora che confusione. Un giocatore destinato a subentrare di questo passo per fare proprio questo salvo cambiamenti in vista…).

ROLANDO 5 - Meno presente in fase offensiva rispetto alle ultime apparizioni (dal 6’ st TASSI 5 - Come per tutti i suoi compagni entrati nella ripresa la partita è ormai chiusa e anche a lui non resta altro da fare se non partecipare al torello dei brianzoli).

BELLONI 5,5 - Ci mette un pizzico in più di determinazione cercando di essere spina nel fianco di un Lepore che non è certo l’ultimo arrivato. Il Monza quando può raddoppia e triplica su di lui per ingabbiarne la vivacità. Qualche dribbling che strappa applausi e pochi cross interessanti (dal 25’ st PIU 5 - Vedi Tassi).

CUTOLO 5 - Uno degli ultimi a mollare. Di palloni ne arrivano veramente pochi lì davanti e alla fine l’unico pericolo lo crea quando fa tutto da solo. Mezzo punto in meno perché lì al limite dell’area poteva leggere meglio l’inserimento di Palazzi.

GORI 5 - Anche per lui i rifornimenti scarseggiano e viene estromesso dal gioco grazie anche alla fisicità dei due mastini che il Monza schiera al centro della difesa (dal 38’ st ZINI ng).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 4 Ristoranti ad Arezzo: ci siamo. Arriva Alessandro Borghese

  • La pioggia fa paura: allagamenti, frane e fiumi in piena. Una famiglia evacuata. Chiusa per ore l'A1

  • L'incendio dell'autocarro pieno di vernici: traffico bloccato nella Sr71

  • Auto trascinata dalla corrente, vigili del fuoco al lavoro per il recupero

  • Allagamenti ad Arezzo: strade chiuse e piante crollate

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento