rotate-mobile
Calcio

Arezzo, comincia il mese decisivo. A Lucca punti pesanti per i playoff

Amaranto in campo domani sera al Porta Elisa con oltre 300 tifosi al seguito. E' la prima di quattro partite che potrebbero lanciare la squadra nella zona spareggi

L’Arezzo si è allenato stamattina a porte chiuse a Rigutino per la consueta seduta di rifinitura. Per gli amaranto comincia il rush finale verso i playoff, con la salvezza ormai blindata e l’asticella dell’obiettivo stagionale che si è alzata sensibilmente. Non sarà un mese semplice questo di aprile, perché il calendario riserva alla squadra tre scontri diretti e una sola partita, l’ultima con il Sestri Levante, che potrebbe portare al Comunale un avversario già tranquillo e sereno.

Lucca Perugia, oltretutto, sono due trasferte che storicamente non hanno mai riservato grandi soddisfazioni: un motivo in più per affrontarle con lo spirito giusto e il piglio dei giorni migliori. Discorso a se stante per il match interno con la Torres, unica a dare battaglia al Cesena: i sardi non possono più arrivare primi e sono virtualmente sicuri del secondo posto. Come affronteranno il finale di campionato si capirà già domani contro la Fermana.

Indiani, per quanto riguarda la trasferta di domani al Porta Elisa (ore 20.45), dovrà gestire qualche problema di formazione specialmente in mezzo al campo. Mawuli è squalificato, Bianchi è ancora fuori per l’infiammazione al rotuleo e Foglia, seppure in recupero, si è allenato poco in settimana. Se l’allenatore confermerà il 4231, probabile che dall’inizio partano ancora Catanese e Damiani. C’è anche l’ipotesi 433, con Settembrini dentro dal primo minuto, che significherebbe rinunciare a uno dei tre rifinitori (Gaddini, Guccione, Pattarello) per avere un cambio offensivo in più a match in corso.

I ballottaggi, come al solito, sono in difesa, sia in mezzo che sugli esterni. Chiosa è uno dei papabili per riprendersi un posto in mezzo alla linea, mentre sui lati ci sono Coccia, Donati, Montini e Renzi in lotta per due maglie. Oltre che per il dg Giovannini e mister Indiani (due grandi ex), quella di lunedì sarà una sfida particolare per Risaliti, che a Lucca ha cominciato la carriera, e per due lucchesi di di nascita come Gaddini Lazzarini. Oltre 300 i tifosi amaranto al seguito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arezzo, comincia il mese decisivo. A Lucca punti pesanti per i playoff

ArezzoNotizie è in caricamento