rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Calcio Via Antonio Gramsci

Arezzo, a ore l'arrivo del ds: De Vito in pole. Mercato: Serrotti ad un passo, ipotesi scambio per Altobelli

Primo giorno di lavoro del 2021 per l'Arezzo, pensando al mercato. Affari in dirittura d'arrivo e cessioni: le trattative

Doppia seduta e tanto lavoro atletico su un campo reso pesante, ai limiti della praticabilità, per l'Arezzo. Andrea Camplone e il suo staff tecnico non hanno fatto sconti a Cutolo e compagni, chiamati a sostenere anche l'esame della bilancia dopo lo stop in occasione del Natale. Per adesso tutti i calciatori che hanno salutato viale Gramsci lo scorso 23 dicembre sono ancora lì in gruppo, tranne Sane e pochi altri, ma con il mercato alle porte è questione di ore per registrare alcune novità.

Le prime mosse interesseranno la linea mediana. Matteo Serrotti è un affare in via di definizione. Il classe 1986 dopo l'ottima stagione con Dal Canto, è passato al Siena quindi alla Reggiana con cui è salito in B prima di essere svincolato lo scorso agosto. Poche presenze dopo Arezzo, ma il profilo del centrocampista stuzzica il Cavallino e Serrotti potrebbe dire sì a breve, entro lunedì.

Sempre per la mediana ecco il nome di Daniele Altobelli, centrocampista roccioso classe 1993. Un mediano di rottura con 80 presenze in serie B con Frosinone, Ascoli e Pro Vercelli. Quindi le esperienze in serie C con Frosinone, Ascoli, Ternana e Feralpi Salò prima di passare al Catanzaro, dopo la parentesi di Salerno. Per lui solo 12 presenze fin qui, un contratto fino al 2022 e la voglia di rimettersi in gioco, nonostante la stima della dirigenza giallorossa e di mister Calabro. L'Arezzo proverà a chiudere, con il Catanzaro che sembra intenzionato a chiedere una contropartita tecnica come un difensore centrale. A tal proposito va ricordato come la scorsa estate le aquile sembravano intenzionate a puntare su Baldan.

Lunedì, primo giorno utile per i trasferimenti, sono attesi in viale Gramsci il terzino destro Christian Ventola (1997) e l'esterno offensivo mancino Andrea Di Grazia (1996), provenienti dal Pescara con la formula del prestito. Manca solo il comunicato da parte dell'Arezzo, ma Karkalis dopo oltre un mese di allenamenti è ufficialmente un nuovo amaranto. In mediana potrebbe restare Nicolò De Angelis (2000), un regista, ex Gozzano ma soprattutto ex giovanili della Roma. Per l'attacco la rosa dei giocatori che piacciono al Cavallino comprende cinque o sei nomi per adesso top secret. C'è anche quello di Matteo Ardemagni, in uscita da un Frosinone alle prese con l'emergenza Covid-19.

Da segnalare infine l'indiscrezione proveniente da Lecco con i falchetti che sembrerebbero interessati a Fabio Foglia, fresco di rinnovo con l'Arezzo. Le cifre dell'operazione però potrebbero scoraggiare il Lecco, che per quel ruolo sta valutando i profili di Davide Agazzi del Livorno e dell'ex Milan Mario Piccinocchi.

Sul fronte uscite Adama Sane (2000) è tornato all'Hellas Verona. Nel suo futuro c'è il passaggio al Mantova nell'ambito dell'affare che rimanderà il centravanti Michele Vano (1991) all'Hellas Verona. In partenza anche Merola e Sakho, oltre a Gilli e Sportelli, assenti oggi da viale Gramsci. Mirko Bortoletti è ad un passo dalla Viterbese che potrebbe garantire un impiego maggiore al mediano, all'ultimo anno come under essendo un classe 1998. L'Arezzo cercherà una sistemazione anche a Tamma, Tarolli, Maleš, Raja e Piu.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arezzo, a ore l'arrivo del ds: De Vito in pole. Mercato: Serrotti ad un passo, ipotesi scambio per Altobelli

ArezzoNotizie è in caricamento