La Lega Pro ferma l'Arezzo: a Mantova non si gioca

Alla fine ha prevalso il buonsenso. Mantova-Arezzo non si giocherà a causa dell'alto numeri di contagi in casa amaranto

La sede della Lega Pro a Firenze

La notizia è uscita pochi minuti fa. Mantova-Arezzo non si gioca a causa dell'alto numero di giocatori positivi al Covid-19 all'interno dello spogliatoio amaranto. Un autentico focolaio con 18 tesserati - tra giocatori, dirigenti e staff tecnico - contagiati. L'Arezzo non ha sprecato il suo 'jolly', ovvero non ha chiesto il rinvio ma è stata la Lega Pro a rinviare a data da destinarsi il match come spiega il comunicato ufficiale diramato poco dopo le 13.

"Preso atto dell’istanza documentale ritualmente presentata dalla società Arezzo, ai sensi del punto 2 delle “DISPOSIZIONI GARE LEGA PRO – EMERGENZA COVID-19” di cui al Com. Uff. n. 54/L del 6 ottobre 2020, considerato che, alla data odierna, “sono disponibili meno di 13 calciatori della rosa della prima squadra – tra i quali almeno un portiere – che siano risultati negativi al virus SARS-CoV-2”, la Lega dispone che la gara Mantova- Arezzo, in programma domenica 8 novembre 2020, Stadio Comunale "Danilo Martelli", Mantova, venga rinviata a data da destinarsi".

Alla fine ha prevalso il buonsenso. L'Arezzo ha 27 giocatori in rosa (24 nella famosa lista e 3 in quella dei giovani). La società ha comunicato che in 14 sono in isolamento. Nei 13 a disposizione manca un portiere, conditio sine qua non per giocare, ma soprattutto c'è un Mate Maleš che è negativo ma ha una frattura costale che lo rende indisponibile. Ecco spiegato per chè a Mantova non si giocherà. I negativi adesso potranno proseguire gli allenamenti in forma individuale, i positivi dovranno stare in isolamento.

L'Arezzo ha spiegato ieri che sono per lo più asintomatici, ciò significa (regolamento alla mano) che dovranno stare 10 giorni in isolamento al termine dei quali potranno tornare ad allenarsi solo se il tampone sarà negativo. Ciò significa che l'Arezzo avrà 14 indisponibili fino al 13 novembre, ben oltre la data di mercoledì 11 quando al Comunale sarebbe attesa la Sambendettese. Da capire quindi cosa accadrà per quel match, se l'Arezzo si giocherà il jolly o otterrà un altro rinvio.
Quarantena_isolamento_Covid_rinvio_LegaPro-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento