menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un punto e tanti rimorsi. Arezzo e Mantova si fermano sul pari (1-1)

Stanco, lento e prevedibile. L'Arezzo gioca un tempo e non va oltre il pari. Errori e rammarico con l'unica buona notizia legata alla serie utile salita a tre giornate

Dentro Melgrati, Cherubin e Altobelli per un ritorno al 4-3-3. L'Arezzo si presenta così alla sfida interna con il Mantova, reduce dalla vittoria roboante di Imola (1-5) che tiene i biancorossi in zona playoff. Stellone disegna la difesa a quattro con Maggioni, Sbraga, Cherubin e Pinna mentre a centrocampo ecco Arini, Di Paolantonio e Altobelli. In attacco ci sono Piu, Perez e Iacoponi. Troise conferma il 3-4-3 con Baniya in difesa quindi Pinton e Panizzi sugli esterni. Davanti c'è l'ex Cheddira insieme a Guccione e Di Molfetta.

Si infiamma al quarto d'ora la partita. Guccione taglia al centro per Cheddira ma Maggioni chiude in diagonale e l'Arezzo va in contropiede. Sul capovolgimento di fronte Iacoponi mette al centro per Piu che viene atterrato. L'arbitro indica il dischetto e Di Paolantonio non sbaglia. Secondo gol per il centrocampista. Il Mantova reagisce su due calci d'angolo di fila ma il Cavallino regge e sfiora il raddoppio. Prima Arini, imbeccato da Di Paolantonio, trova il palo ma viene fermato in offside, poi Perez su suggerimento di Altobelli si fa ipnotizzare da Tosi. Il Mantova, scampato il pericolo, alla mezz'ora trova il pari. Angolo di Di Molfetta per la testa di Cheddira (ex di turno) che insacca. Dopo una buona mezz'ora l'Arezzo cala sul piano del ritmo. Al 45' le squadre vanno negli spogliatoi sul punteggio di 1-1.

L'avvio di ripresa del Mantova è decisamente migliore, più vivace. L'Arezzo accusa la stanchezza ma riesce a rendersi pericolososu calcio d'angolo visto che la triettoria dalla bandierina impatta su un difensore biancorosso e il pallone per poco non finisce in rete. La replica biancorossa è sui piedi di Guccione, Melgrati fa buona guardia. L'Arezzo è sulle gambe, la stanchezza è evidente con Stellone che opta per il cambio al 73': fuori Arini e Perez per Cutolo e Cerci. Oltre alla stanchezza l'Arezzo perde anche lucidità. Melgrati rinvia su un avversario e per poco il Mantova non ne approfitta. Termina senza ulteriori sussulti. Un Arezzo stanco, lento e prevedibile non va oltre il pari che sa di occasione persa.

AREZZO (4-3-3): 13 Melgrati; 15 Maggioni (38' st 16 Luciani), 5 Sbraga, 3 Cherubin, 19 Pinna; 4 Arini (29' st 10 Cutolo), 31 Di Paolantonio, 46 Altobelli; 44 Iacoponi, 27 Perez (29' st 11 Cerci), 24 Piu.
A disposizione: 1 Sala, 6 Soumah, 8 Carletti, 23 Di Grazia, 25 Sussi, 26 Ventola, 29 Kodr, 37 Serrotti.
Allenatore: Roberto Stellone.
Diffidati: 3 Cherubin. Infortunati: 7 Belloni, 9 Pesenti, 21 Benucci, 28 Bonaccorsi, 35 Zitelli, 36 Karkalis, Picchi. Non convocati: 2 Sportelli, 12 Gagliardi, 14 Nader, 17 Di Nardo, 18 Stampete, 30 Gagliardotto, 32 Zuppel, Sakho, Raja.

MANTOVA (3-4-3): 22 Tosi; 21 Milillo (19' st 3 Silvestro), 5 Checchi, 13 Baniya; 20 Pinton (29' st 2 Bianchi), 30 Lucas (36' st 6 Militari), 16 Gerbaudo (19' st 8 Zibert), 23 Panizzi; 10 Guccione, 33 Di Molfetta, 29 Cheddira (19' st 11 Zigoni).
A disposizione: 12 Bertolotti, 4 Zanandrea, 14 Palmieri, 15 Sane, 17 Saveijevs, 19 Mazza, 27 Nappi.
Allenatore: Emanuele Troise.
ARBITRO: Luigi Carella di Bari (Riccardo Pintaudi di Pesaro - Mattia Politi di Lecce). Quarto uomo: Daniele De Tommaso di Rimini.
RETI: pt 15' Di Paolantonio rig., 32' Cheddira.
Note - Spettatoripartita a porte chiuseRecupero: 0' + 4'. Angoli: 6-8. Ammoniti: st 25' Baniya.

Serie C girone B - 28° giornata
Perugia - Sambenedettese 1-1
Fermana - Cesena 2-0
Legnago - Carpi 0-0
Triestina - Gubbio 0-0
Vis Pesaro - Feralpisalò 1-0
Modena - Imolese 2-1
Ravenna - Matelica 0-1
Sudtirol - Fano 3-0
Virtusvecomp Verona - Padova 0-1
La classifica

Il prossimo turno
Sambenedettese - Arezzo 07/03 ore 12:30
Imolese - Triestina 07/03 ore 12:30
Fano - Fermana 07/03 ore 15:00
Matelica - Legnago 07/03 ore 15:00
Cesena - Vis Pesaro 07/03 ore 16:00
Padova - Perugia 07/03 ore 17:30
Gubbio - Ravenna 07/03 ore 17:30
Feralpisalò - Virtusvecomp Verona 07/03 ore 17:30
Carpi - Modena 07/03 ore 20:30
Mantova - Südtirol 08/03 ore 21:00

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Toscana zona gialla da quando? Gli scenari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento