menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arezzo, c’è una squadra che non ha mai giocato. I calciatori ancora senza presenze

Fermati da infortuni o scelte tecniche sono ben undici i giocatori legati al Cavallino e mai utilizzati. Barbini, Sbarzella e non solo

Con lo sciopero della serie C confermato, e il rinvio di Lecco-Arezzo, certe riflessioni in chiave mercato, che aprirà i battenti il 2 gennaio, possono iniziare. Parlare di rinforzi è facile e viene immediato, ma prima di tutto occorre sfoltire perchè da qui passano i fondi di quasi tutti i club della terza serie per procedere con gli acquisti. L’Arezzo non sembra essere una eccezione. Anche perchè in viale Gramsci c’è una squadra con oltre 30 unità, con giocatori che non solo non sono mai scesi in campo, ma che non hanno mai avuto l’opportunità di ricevere una convocazione. Tra infortuni e scelte tecniche sono ben undici i calciatori con zero minuti di utilizzo in campionato. Alcuni sono noti, altri meno e non sono annoverati sul sito della società, ma ogni giorno si allenano in viale Gramsci. Spesso chi frequenta il campo Lebole e Zampolin si chiede il nome, il ruolo di quei ragazzi che da settembre ad oggi lavorano a parte. Undici calciatori che potrebbero costituire un’altra formazione.

Andrea Casini (2002) - Terzo portiere della prima squadra e secondo della Berretti dove gli è stato preferito ultimamente il collega Gagliardotto. Con la maglia numero 12 della prima squadra ha collezionato due convocazioni senza mai scendere in campo contro Juventus U23 e Olbia.

Lorenzo Burzigotti (1987) - In estate il rinnovo di contratto, il debutto da titolare nel primo match ufficiale della stagione contro la Turris in Coppa Italia, la panchina a Crotone e poi l’infortunio. Non convocato da agosto ha ripreso ad allenarsi con il gruppo solo da poche settimane.

Marco Barbini (1998) - Difensore e all’occorrenza centrocampista. Originario di Bagno a Ripoli, giovanili nella Rignanese e lo scorso anno il passaggio nei professionisti a Rieti con Capuano, giocando 90’ contro la Paganese. Questa estate l’arrivo ad Arezzo prendendo la numero 17 mettendo insieme fin qui cinque convocazioni senza mai debuttare.

Gabriel Laneve (2000) - Terzino con un’esperienza nel Rieti e con presenze anche al Torneo di Viareggio. Ad Arezzo si allena nel gruppo dei ‘giocatori extra’.

Adriano Sbarzella (1999) - Centrocampista in forza dalla scorsa stagione all’Arezzo dopo l’esperienza con L’Aquila. Lo scorso campionato tante convocazioni, come è accaduto anche in questa stagione. Il 6 novembre scorso il debutto in amaranto con 65’ in Coppa Italia a Siena.

Luca Bargiggia (1996) - Figlio di Paolo, giornalista di Sport Mediaset, è arrivato in prova nel ritiro di Bagno di Romagna. Sembrava costretto a lasciare la squadra non per mancanza di qualità, ma per l’età anagrafica. Poi a metà agosto sui social spunta anche la classica foto di rito scattata al raggiungimento dell’accordo, ma in campo Bargiggia lo si vede solo in qualche partitella e nulla più. Dopo l’esperienza al Pontedera, le squalifiche, e il passaggio negli Usa (Keiser University) ecco l’Arezzo dove però non è ancora sceso in campo in match ufficiali.

Riccardo Aramini (2000) - Numero 37, tornato da svincolato dopo l’esperienza nel vivaio della Sampdoria a cui l’Arezzo lo aveva ceduto a titolo definitivo nell’estate del 2017. Per adesso allenamenti sullo Zampolin, qualche convocazione e poco più per il trequartista aretino.

Simone Madonna (2000) - Una storia particolare. Il Parma dopo averlo riscattato lo manda in prestito ad Arezzo il 22 luglio scorso insieme a Cheddira. A Bagno di Romagna si allena, disputa qualche amichevole. Arriva il primo match ufficiale della stagione: contro la Turris non gioca, fa i bagagli e torna a casa. Pare non sia più in rosa, ma non essendo arrivate smentite o news in tal senso…

Son Hyok Choe (1998) - Il primo nordcoreano nella storia dell’Arezzo, prelevato dal Perugia con un accordo annuale, poi rinnovato lo scorso gennaio, ha disputato solo 15’ in amaranto, anzi 7’. Debuttò all'81' di Pro Piacenza-Arezzo (2-1) ma la partita venne poi annullata. Resta lo scampolo di partita a Olbia. La scorsa estate sembrava prossimo a seguire Keqi a Malta salvo poi rientrare ad Arezzo. Mai convocato fin qui, ma ha ricevuto comunque due chiamate in nazionale di cui una per il derby contro la Corea del Sud.

Paolo Votino (2000) - Casertana, Ternana e Lucchese i suoi trascorsi nelle giovanili. In estate era volato in Galles disputando un periodo di prova con il Bangor City, società della serie B con ben 21 giocatori italiani in rosa, tra cui il figlio di Del Vecchio. Quattro gol in amichevole poi la decisione di tornare in Italia e quindi l’accordo con l’Arezzo. Per adesso solo allenamenti con la prima squadra…

Simone Dell’Agnello (1992) - Inseguito lo scorso anno ma solo questa estate l’Arezzo è riuscito a portarlo in viale Gramsci. Due amichevoli tra Castiglion Fiorentino e Monte San Savino, e un problema alla spalla che ha costretto il numero 33 all’operazione. Il debutto, dopo qualche buono spunto, è rinviato al 2020.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dopo 25 anni torna la Carta dei Sentieri del Pratomagno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento