Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arezzo-Fermana 1-0, Di Paolantonio: "Vittoria di squadra, sono tre punti importanti"

Il commento del centrocampista

 

Freddezza e lucidità. Le due doti di Alessandro Di Paolantonio che dal dischetto non si è lasciato ipnotizzare da ginestra, portiere che aveva già neutralizzato sei rigori in stagione.

"Avevo avvertito un fastidio muscolare che non mi ha permesso di allenarmi al meglio - spiega il centrocampista commentando la partenza dalla panchina - ma questo Arezzo ha una rosa importante di 24 giocatori che possono tutti dire la loro e permettere al mister di scegliere nel migliore dei modi possibile. Il rigore? Per fortuna è andata bene, rispetto a quello contro il Carpi questo non è stato calciato bene però ho voluto cambiare l’angolo perchè sulla sinistra ne avevo tirati molti. Ad ogni modo oggi contavano solo i tre punti. Questa è una vittoria della squadra, del gruppo che ci ha messo l’anima per prendere il massimo. Adesso però non dobbiamo abbassare la guardia. Già domani saremo in campo per preparare la trasferta di Fano che sarà un’altra partita importantissima. Una dedica? Per mia madre, la mia famiglia, e il mio procuratore".

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento