menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Open Day, amichevoli di lusso e l'accordo con l'Olmoponte. L'Arezzo Femminile cresce ancora

Nel fine settimana appuntamento per le giovanili a Ceciliano mentre la prima squadra parteciperà ad un quadrangolare con Juve, Empoli e Florentia

E' un fine settimana ricco di impegni quello che sta per iniziare per l'Arezzo Femminile. La società amaranto ha infatti organizzato per domenica 13 settembre un open day sul manto erboso di Ceciliano.

"Un appuntamento per tutte le bambine nate dal 2008 al 2014 - spiega il presidente Massimo Anselmi - Il programma prevede l’inizio delle attività per le ore 16 e il rompete le righe alle 18. Due ore all'insegna dell’approccio al gioco del calcio con gli istruttori delle varie formazioni amaranto".

L’Arezzo è, ad oggi, la terza matricola più vecchia d’Italia e l’evoluzione negli anni ha portato il settore giovanile a raggiungere il numero record di 130 tesserate, divise per squadre, che hanno portato a molte soddisfazioni. Ma le novità non si fermano qui. Nei giorni scorsi il club amaranto ha fatto sottoporre le proprie atlete, ma anche dirigenti e staff tecnico della prima squadra, a testi sierologici.

"Tutti negativi - sottolinea Anselmi - non c'è l'obbligo nella nostra categoria ma ci sembrava giusto effettuarli. Abbiamo comprato vari test e con cadenza regolare, ogni due settimane, li ripeteremo".
 

Nel fine settimana oltre all'open day spazio anche alla prima uscita ufficiale che sarà anche un bel banco di prova in un quadrangolare contro Juventus ed Empoli tra le altre.

"Sabato e domenica la prima squadra sarà impegnata nel torneo 'Città della Val d'Elsa' organizzato dalla Florentia San Gimignano. Si tratta di un quadrangolare che vedrà le nostre ragazze opposte a Juventus Primavera ed Empoli Ladies Primavera. Credo proprio che le nostre ragazze potranno mettersi in mostra. Le ho viste molto concentrate e devo dire che la squadra è molto tecnica".

In attesa del debutto in Coppa contro la Pistoiese è ufficiale l'accordo con l'Olmoponte. L'Arezzo Femminile, per quanto riguarda la prima squadra, giocherà gli incontri ufficiali presso l'impianto sportivo dell'Olmoponte, mentre le giovanili disputeranno le loro partite a Ceciliano. A breve saranno anche presentate le nuove divise per la stagione 2019/2020 griffate Kappa. Un accordo che proseguirà e che non può richiamare l'attenzione sul fatto che Kappa da pochi giorni veste anche il calcio maschile.

Quattro conferme

Intanto il club amaranto conferma quattro giocatrici. Si tratta di Laura Verdi, Lucrezia Mencucci, Carolina Paganini e Carolina Baracchi. "Sono molto contenta di proseguire il mio percorso con l’Arezzo. Felice ancora una volta di giocare per la mia città e di vestire i colori amaranto" ha detto Baracchi. "Mi piace il nuovo progetto e le ambizioni della società, spero che insieme arriveremo a dei grandi risultati" ha aggiunto Mencucci. Stessa filosofia per Paganini: "Mi fa molto piacere esser stata confermata e il nuovo gruppo si è già unito e coeso, con l’obbiettivo di poter lottare per portare in alto questi colori". Infine Verdi: "Sono contenta di far parte del progetto per un altro anno, la squadra è più che competitiva per il campionato che andremo ad affrontare e fin dal primo giorno non ho avuto dubbi sul progetto proposto. Sono pronta e carica per un nuovo anno insieme all’Arezzo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Coronavirus, altri 76 contagi nell'Aretino e 29 persone guarite

social

'Che sarà', il brano ispirato a Cortona che arrivò secondo a Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La ricetta dei waffles

  • Psicodialogando

    I 4 motivi che spingono una donna verso l'uomo di potere

  • Calcio

    Arezzo-Matelica. Le pagelle di Giorgio Ciofini

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento