Arezzo e Dal Canto, primo incontro. In tempi brevi il confronto sui programmi per la prossima stagione

Del futuro dell'allenatore se ne riparlerà più avanti. Dalla società parole di gratitudine per il lavoro svolto quest'anno e una priorità: "Garantire l'iscrizione al campionato"

Alessandro Dal Canto

Per adesso nessuna decisione è stata presa riguardo il futuro amaranto di Alessandro Dal Canto, l'allenatore che ha portato l'Arezzo al quarto posto in classifica, alla semifinale play-off e che è sotto contratto fino al 2020. Il primo incontro c'è stato oggi, ne seguiranno degli altri.

Con un comunicato stampa pubblicato poco fa, la società ha ribadito solo che non è stata messa in atto alcuna rescissione e che in questo momento la priorità è garantire l'iscrizione della squadra al prossimo campionato. A breve comunque verranno esaminati programmi e progetti per il torneo 2019/20. Stasera calciatori, staff e dirigenza saranno a cena tutti insieme per i saluti, al termine di un'annata che è stata ricca di soddisfazioni. Questo il testo del comunicato dell'Arezzo.

Si è svolto in data odierna un incontro tra la Dirigenza della S.S. Arezzo e l’allenatore Alessandro Dal Canto. La S.S. Arezzo ha voluto ancora una volta mettere in evidenza l’ottimo lavoro svolto da mister Dal Canto e dalla squadra tutta. Proprio in serata è stato fissato un incontro conviviale nel corso del quale, interpretando anche il pensiero della città e dei propri tifosi, è stata ribadita a tutti la gratitudine per aver contribuito a rilanciare con i risultati e con il gioco, al di là di ogni aspettativa, l’immagine calcistica di Arezzo. La S.S. Arezzo intende precisare che non è stata consensualmente effettuata alcuna risoluzione contrattuale con l’allenatore Dal Canto contrariamente a quanto scritto su alcune testate nazionali. A questo riguardo è desiderio delle parti esaminare in tempi brevi quali saranno i progetti ed i programmi relativi alla stagione 2019/2020. E’ priorità della S.S. Arezzo in questa fase garantire la regolare iscrizione alla Lega Pro che sarà assicurata dalla attuale Proprietà entro il termine massimo del 24 giugno 2019.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento