AMAranto, l'Arezzo si affida a The Best Equity per ristrutturare Le Caselle. Via al crowdfunding

Obiettivo una cifra con sei zeri per riqualificare la struttura

La campagna di crowdfunding è pronta a partire. L'Arezzo sabato prossimo presenterà gli obiettivi e le modalità con cui sarà raccolta la cifra (si parla di una somma ben superiore al milione di euro). La piattaforma che ospiterà la raccolta è quella di The Best Equity, piattaforma della società Gamga con sede a Legnano, nata un anno fa e autorizzata da Consob che è stata la prima in Italia ad aver seguito un club professionistico.

Il precedente del Pordenone

La campagna ricalcherà per certi versi quella attivata dal Pordenone. Un anno fa i ramarri in lotta per la promozione in B furono il primo club professionista in Italia a varare un'iniziativa del genere per puntare con maggiore forza al salto di categoria sempre con The Best Equity. In totale sono arrivati al momento della chiusura della campagna oltre 2 milioni di euro a fronte di 256 adesioni in base a tre diversi pacchetti predisposti per l'occasione: categoria C (250-4.999 euro), categoria B (5.000-24.999) e categoria A (oltre 25.000 euro). Ai benefit tecnici (in primis i pieni diritti amministrativi, garantiti per tutte le quote) si sono affiancati dei vantaggi esclusivi, sempre modulati sull’entità delle quote. Vantaggi quali abbonamenti, ingressi agevolati, merchandising e speciali scontistiche.
Si è trattato quindi di una campagna per diffondere e implementare l'azionariato del club puntando su più fasce, con cifre popolari e altre dedicate anche alle aziende.

Le modalità del crowdfunding e l'obiettivo dell'Arezzo

Guardando il precedente di Pordenone ad Arezzo si andrà di pari passo, e sabato all'hotel Planet di Rigutino verranno illustrati i pacchetti e la cifra a cui punta il Cavallino per riqualificare e ristrutturare Le Caselle.
Servirà a raccogliere quindi una cifra con sei zeri, individuata dall'analisi operata dalla società amaranto e soprattutto da The Best Equity. I nuovi investitori dovranno provvedere a registrarsi sull'apposita piattaforma e qui potranno consultare tutti i documenti richiesti dalle normative e dalla Consob (visure camerali del club e non solo).
A questo punto l'offerta potrà essere effettuata tramite bonifico nell'intervallo di date che comprenderanno l'inizio e la fine della campagna.
E se l'obiettivo non venisse raggiunto? I soldi torneranno agl investitori. L'Arezzo di fatto dovrà aprire un conto corrente dedicato dove confluiranno le cifre degli investitori, ma attenzione: fino a quando non verrà raggiunta o superata la cifra richiesta quei soldi non potranno essere toccati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Travolta dal marito in retromarcia: è in prognosi riservata

  • Sveglia prima dell'alba e naso all'insù: ecco come non perdersi la cometa Neowise

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento