Arezzo verso il debutto senza Maleš. L'Assocalciatori proclama lo sciopero per la prima giornata

Potenza all'esordio con il Cavallino prepara gli ultimi dettagli del tridente. FeralpiSalò-Arezzo verso il rinvio

Poche ore separano l'Arezzo dal debutto. Il primo impegno è la Coppa Italia con il sorteggio che ha messo di fronte agli amaranto il Pontedera, formazione ormai rodata e allenata da un tecnico che oltre ad essere un ex amaranto conosce la categoria come Ivan Maraia.

Alessandro Potenza si prepara all'esordio aspettando novità sul fronte mercato tra giocatori che sono in partenza e rinforzi segnalati in arrivo come sane. Intanto ci sono Gilli e Sportelli nel gruppo che ieri si è sottoposto all'ennesimo ciclo di tamponi. I due potrebbero essere a Piancastagnaio. Non ci sarà Mate Maleš, ma non per problemi fisici. Il problema del croato è il transfer non ancora arrivato. Da capire la posizione di alcuni giocatori segnalati invece in partenza causa mercato. Nel 3-4-3 ci saranno sicuramente Pissardo con Borghini, Cipolletta e Baldan. Insieme a loro Luciani, Fabio Foglia, Picchi e Benucci oltre a Belloni, Cutolo e uno tra Bortoletti e Piu.

I convocati per Pontedera-Arezzo
Portieri: Gagliardotto, Pissardo.
Difensori: Baldan, Borghini, Cipolletta, Luciani, Maestrelli, Maggioni, Mosti, Nolan, Scuderi.
Centrocampisti: Belloni, Benucci, Bortoletti, Foglia F., Picchi, Piu, Raja, Sussi.
Attaccanti: Cutolo, Zuppel.

Niente Coppa, rose con 22 giocatori, cambia il minutaggio. Le nuove regole della Lega Pro

L'Associaltori proclama lo sciopero

L'Associazione calciatori ha indetto lo sciopero per la prima giornata di Lega Pro in programma nel fine settimana. La motivazione è da ricercare nelle liste bloccate e nelle regole legate al minutaggio che non piacciono al sindacato dei calciatori, pronti a far rinviare la giornata di esordio del campionato. La decisione ufficiale arriverà a ore, ma FeralpiSalò-Arezzo è a forte rischio.

Se così sarà l'esordio dell'Arezzo andrà in calendario il 5 ottobre, nel lunedì del ballottaggio tra Ghinelli e Ralli per la carica di sindaco di Arezzo, ma soprattutto nel giorno del derby. E' chiaro che lo sciopero cambierebbe e non poco la settimana di lavoro del Cavallino. Gli amaranto potrebbero sistemare alcune operazioni sul mercato oltre a mettere ulteriore benzina nelle gambe.

Tra l'altro il derby, se confermata l'intenzione del ministro Spadafora, potrebbe prevedere la ripartura al pubblico per una capienza limitata. solo una ipotesi ad oggi che dovrà essere confermata o smentita nelle prossime ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

  • Guida Michelin 2021: Arezzo c'è, con una conferma. L'elenco dei ristoranti stellati in Toscana

  • Covid e Natale: attesa per il nuovo Dpcm. Cenoni, aperture e spostamenti al vaglio del governo

  • Travolto assieme al cane mentre attraversa la strada: ferito 31enne

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento