Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arezzo-Como 1-1, Banchini: "C'è tanta amarezza"

Il commento del tecnico

 

Rabbia no, ma solo amarezza. Così Marco Banchini, allenatore del Como, parla a fine partita.

"C'è tanta amarezza e delusione - commenta Banchini - i miei ragazzi hanno disputato una partita importante contro un avversario forte. Abbiamo subito nel primo tempo solo un tiro di Tassi di controbalzo dalla distanza sul quale Facchin è stato bravo nel distendersi e deviare in angolo oltre all’episodio del rigore. Caso ha fatto una giocata importante e l’Arezzo con l’iniziativa di un singolo ha trovato il penalty. Ai miei ragazzi posso fare i complimenti per come hanno sviluppato l’azione in occasione del nostro gol. Nel finale, invece di pazientare abbiamo rimesso in gioco il pallone e su un lancio lungo è nato l’episodio che ha portato al pari dell’Arezzo. Perdita di tempo nel finale? La colpa è mia non dei miei dirigenti nel senso che avevo visto l’ingresso di Piu in campo. Conoscendo le doti del giocatore mi sono immaginato un atteggiamento particolarmente offensivo in quella zona del campo da parte dell’Arezzo. Non volevo scoprirmi e così ho preso tempo nel decidere chi far entrare in campo. Alla fine il cambio è stato fatto e l’ho deciso in tutto e per tutto io, ma vi assicuro che non avevo alcuna intenzione di perdere tempo anche se poi alcuni hanno pensato questo".

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento