Martedì, 22 Giugno 2021
Calcio Via Antonio Gramsci

Torna il pubblico allo stadio: Arezzo-Vis Civitanova prima partita con i tifosi sugli spalti

L'ultimo match senza i soli addetti ai lavori era stata la sfida di campionato tra Arezzo e Padova. La squadra femminile inaugura il ritorno dei tifosi sulla tribuna del Comunale

21 ottobre - 6 giugno. Ecco quanto è passato dall'ultima che un tifoso ha potuto mettere piede all'interno del Comunale. È dalla partita di campionato di Lega Pro tra Arezzo e Padova, quella dell'esordio di Andrea Camplone sulla panchina del Cavallino, che un tifoso non può acquistare un biglietto e fare il suo ingresso sugli spalti. Adesso però c'è uno spiraglio di ritorno alla normalità. Niente più accesso riservato a dirigenti e addetti ai lavori. Il nuovo Dpcm ha previsto la riapertura degli impianti fino al 25 per cento della capienza, fino ad un massimo di mille posti.

Ad inaugurare il nuovo corso non sarà la Società Sportiva Arezzo, alle prese con la propria rioganizzazione, bensì l'Arezzo calcio femminile. La società di Massimo Anselmi infatti da alcune giornate sta usufruendo del principale impianto cittadino, ma esattamente come i colleghi maschi ha dovuto rispettare quel protocollo che ne limitava gli accessi. Domenica però, al rientro tra le mura amiche, gli spalti potranno riempirsi di tifosi e appassionati.

"Si tratta in effetti del primo evento sportivo che prevede la possibilità di far entrare il pubblico all'interno dell'impianto - sottolinea il presidente Massimo Anselmi - pensavamo di usufruire di questa novità in occasione dell'ultimo match di campionato contro il Filecchio, poi è maturata la scelta di aprire fin da subito lo stadio a mille spettatori in occasione della partita che domenica alle 15 giocheremo contro la Vis Civitanova".

Ovviamente ci sarà tutto un protocollo da rispettare e personale che darà indicazioni agli spettatori che a partire dalle 12 di domenica potranno rivolgersi alla biglietteria di viale Gramsci per l'acquisto dei biglietti. Ed anche questa è una novità perchè lo scorso ottobre i tagliandi potevano essere acquistati solo in via telematica. Di fatto, tornando indietro nel tempo, l'ultima volta che la biglietteria ha aperto i battenti risale al 9 febbraio 2020. Da allora il Covid è stato il protagonista indiscusso.

"Saranno presenti una decina di steward - prosegue Anselmi - e la nostra speranza è quella di vedere la presenza di alcune centinaia di tifosi sugli spalti per sostenere le ragazze che occupano al momento la seconda posizione in classifica a tre punti dalla vetta".

Sostenere l'Arezzo e tornare allo stadio. Un binomio che si arricchisce anche di un'altra finalità. L'Arezzo femminile infatti ha deciso di ridurre a cinque euro il biglietto di ingresso alla partita che si giocherà domenica alle 15, devolvendo poi parte dell'incasso in beneficenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna il pubblico allo stadio: Arezzo-Vis Civitanova prima partita con i tifosi sugli spalti

ArezzoNotizie è in caricamento