menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sprofondo amaranto: il Cesena con il minimo sforzo stende l'Arezzo (0-2)

Camplone sul banco degli imputati per le scelte iniziali. Tra errori difensivi, infortuni, episodi sfavorevoli e poca incisività in attacco. Arezzo ultimo e senza anima

Prima partita dell'anno solare al Comunale per l'Arezzo con Camplone che conferma il modulo ma lascia fuori, a sorpresa, Di Paolantonio. Debuttano Di Grazia nel tridente offensivo al posto di Cerci, e Perez in attacco. Per il resto in campo tutti gli altri elementi visti in azione dall'inizio a Ravenna. Anche Viali conferma il modulo (4-3-3) e manda dentro Ricci in difesa, Collocolo in mediana al posto di Ardizzone e davanti c'è Zecca, al posto di Capanni.

È un avvio di partita incoraggiante quello dell'Arezzo che tiene palla e con il fraseggio prova a insidiare a Nardi. Il Cesena però non sta a guardare e con Russini sfiora la rete, ma Sala ci mette una pezza e manda in angolo. Passano pochi secondi Steffè si beve Karkalis e mette al centro dove sempre Russini manda a lato. All'11' Belloni perde palla in mediana, Favale ne approfitta e dal limite ascia partire un tiro lento e debole, ma angolato quanto basta per trovare il gol. La risposta dell'Arezzo arriva al 18': angolo di Belloni e Perez in acrobazia trova la grande risposta di Nardi. Al 25' Altobelli alza bandiera bianca dopo uno scontro di gioco, Camplone manda dentro Di Paolantonio. La reazione dell'Arezzo non c'è, gli amaranto sono impalpabili, e il Cesena non ha problemi nel gestire la partita. Di Paolantonio su punizione prova a scuotere i suoi ma la traversa salva Nardi e il Cesena parte in contropiede. Luciani rischia di prendere il rosso, ma Zecca prende il palo e l'Arezzo libera. Il Cesena recupera e rilancia con Bortolussi che evita il fuorigioco e batte Sala per il raddoppio. Si fa male anche Perez e allora Camplone mette Carletti togliendo anche un Karkalis sempre in difficoltà per Ventola. Alla fine del primo tempo il Cesena senza problemi è avanti 2-0.

Camplone inaugura la ripresa con l'inserimento di Borghini per Belloni andando a disegnare un 3-4-3. Aumenta la presenza degli amaranto nella metà campo del Cesena ma Nardi resta inoperoso. L'Arezzo rischia ancora una volta su un suo errore, Sala sbaglia il rinvio regalando palla a Russini, ma il numero uno ci mette e una pezza. Gli amaranto si rivedono con un contropiede che manda Di Paolantonio al tiro con il Cesena che si salva in angolo. Al 79' azione creata dai due nuovi arrivati dal Pescara: cross di Ventola e Di Grazia che di testa manda fuori il pallone. L'ultimo cambio è Cerci per Cutolo, ma dopo solo cinque minuti accusa problema fisici. Non c'è più nulla da fare.

L'Arezzo perde senza creare particolari problemi, perde per infortunio Perez e Altobelli oltre a Cerci, e resta all'ultimo posto senza appello.

AREZZO (4-2-3-1): 1 Sala; 16 Luciani, 38 Sbraga, 33 Cherubin, 36 Karkalis (42' pt 2 Ventola); 46 Altobelli (25' pt 31 Di Paolantonio), 34 Arini; 7 Belloni (1' st 5 Borghini), 10 Cutolo (35' st 11 Cerci), 23 Di Grazia; 27 Perez (42' pt 8 Carletti).
A disposizione: 22 Tarolli, 6 Soumah, 15 Maggioni, 24 Piu, 29 Kodr, 32 Zuppel, 37 Serrotti.
Allenatore: Andrea Camplone.
Diffidati: 34 Arini. Infortunati: 9 Pesenti, Picchi. Non convocati: 3 Baldan, 4 Maleš, 13 Sportelli, 14 Nader, 17 Di Nardo, 18 Sane, 20 Bortoletti, 21 Benucci, 25 Sussi, 26 Sakho, 28 Bonaccorsi, Raja, Tamma.

CESENA (4-3-3): 33 Nardi; 2 Longo, 3 Maddaloni, 13 Ricci, 16 Favale; 18 Collocolo, 25 Petermann (26' st 15 Ciofi), 5 Steffè; 7 Zecca (15' st 32 Capellini), 20 Bortolussi (43' st  23 Borello), 10 Russini (26' st 19 Nanni).
A disposizione: 22 Benedettini, 30 Bizzini, 6 Aurelio, 14 Capanni, 17 Ardizzone, 29 Campagna.
Allenatore: William Viali.
ARBITRO: Mario Vigile di Cosenza (Gianluca Matera di Lecce - Edoardo Federico Cleopazzo di Lecce). Quarto uomo: Cristian Cudini di Fermo.
RETI: pt 11' Favale, 37' Bortolussi.
Note - Spettatoripartita a porte chiuseRecupero: 3' + 4'. Angoli: 9-2. Ammoniti: pt 28' Sbraga, 35' Petermann, 38' Karkalis; st 18' Maddaloni.

Serie C girone B - 19° giornata
Fano - Gubbio 0-0
Fermana - Legnago 2-1
Imolese - Matelica 2-0
Mantova - Triestina 0-0
Perugia - Feralpisalò 17/01 ore 15:00
Sambenedettese - Padova 17/01 ore 15:00
Südtirol - Vis Pesaro 17/01 ore 15:00
Carpi - Ravenna 17/01 ore 17:30
Modena - Virtusvecomp Verona 17/01 ore 17:30
La classifica

Il prossimo turno
Arezzo - Feralpisalò 23/01 ore 15:00
Imolese - Padova 23/01 ore 15:00
Modena - Gubbio 24/01 ore 12:30
Sambenedettese - Carpi 24/01 ore 15:00
Mantova - Fermana 24/01 ore 15:00
Fano - Perugia 24/01 ore 15:00
Südtirol - Ravenna 24/01 ore 15:00
Matelica - Triestina 24/01 ore 15:00
Legnago - Vis Pesaro 24/01 ore 15:00
Cesena - Virtusvecomp Verona 24/01 ore 17:30

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    Come si trasforma il nostro corpo quando ci innamoriamo

  • Eventi

    Benedetta Torrini vince Sanremo Newtalent

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento