Calori più lontano, l'Arezzo valuta altri profili per la panchina. Sopralluogo per le torri faro, lucchetti a Le Caselle

Al ribasso le quotazioni di Calori e Di Donato, il club amaranto valuta altri profili. Stadio verso l'agibilità

Il nome di Alessandro Calori, quello che sembrava essere in pole position per la panchina dell'Arezzo, adesso è più lontano da viale Gramsci. La pista non si è raffreddata, anzi. Magari un incontro ci sarà comunque con il tecnico originario di Arezzo, e con all'attivo oltre 150 panchine in serie B, ma la sensazione è quella che ci sia distanza tra le parti. Se un colloquio servirà ad avvicinare società e mister lo sapremo a breve. Anche perchè il 'casting' per il nuovo tecnico prenderà il via mercoledì mattina allo stadio. Calori, e non solo lui, è atteso per quel giorno semmai per incontrare il dg Fabbro ma soprattutto il direttore sportivo Giuseppe Di Bari.

Visite mediche, prelievi e tamponi: l'Arezzo torna al lavoro. Mercoledì primo allenamento, dal 4 settembre ritiro a Chianciano

Già perchè la parte sportiva del progetto passa dall'uomo mercato che insieme a chi si occupa delle cifre (Fabbro) dovrà cercare la quadra per mettere a posto un altro tassello fondamentale per ripartire. Oltre al nome di Calori sono stati accostati all'Arezzo altri profili. Vedi ad esempio quello di mister emergenti come Alessandro Potenza, reduce dall'esperienza con l'Audace Cerignola in serie D. Per l'ex difensore sarebbe la prima esperienza tra i professionisti, come riporta TuttoC. Ma oltre agli emergenti è chiaro che la società sta sondando il terreno con altri profili più esperti. Per quanto riguarda Di Donato il club, come accaduto con Testini, avrà un colloquio con il mister, ma al momento le quotazioni di una sua permanenza sono al ribasso, ma non è da considerare fuori dalla corsa fino a prova contraria.

Sopralluogo allo stadio, lucchetti a Le Caselle

Entro domani sono attese notizie in merito all'agibilità dello stadio Comunale. Questa sera è in programma un sopralluogo dopo che la società di viale Gramsci ha fatto pervenire la documentazione, aggiornata e completa, riguardante le torri faro. Al momento non dovrebbero esserci problemi nell'ottenere l'ok che garantirebbe all'Arezzo la possibilità di giocare al Comunale gli incontri interni. Per il momento il Cavallino aveva fatto pervenire alla Lega Pro la comunicazione di aver individuato Gubbio come sede dei match casalinghi a causa del nodo torri faro emerso a poche ore dal termine ultimo per l'iscrizione al campionato. Un problema risolto con una soluzione temporanea grazie all'intervento della senatrice Nisini. sulla vicenda trapela ottimismo e entro domani sono attese comunicazioni ufficiali in merito.

Intanto c'è da risolvere un piccolo contrattempo con Le Caselle. L'impianto sportivo, sede delle giovanili nell'ultima stagione e considerato pertinenza dello stadio, è al momento chiuso a chiave. La concessione dell'impianto sportivo era stata affidata alla società amaranto che a sua volta, stringendo l'accordo con la realtà che seguiva le giovanili, aveva preso in consegna la struttura effettuando alcuni interventi. L'Arezzo adesso dovrà attendere di avere indietro le chiavi, oppure sentito il Comune se i tempi dovessero allungarsi, procederà con la rottura dei catenacci e dei luccheti che poi dovranno essere sostituiti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo staff medico

La società ha ufficializzato lo staff medico. Il responsabile sarà ancora il dottor Egidio Giusti, coadiuvato dai colleghi Claudio Catalani, Marco Bartolucci, Flavia Pancani e Andrea Bonacci, che torna nello staff medico. Entrano due nuovi fisioterapisti, si tratta di Daniele Bobini e Marco Benini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento