Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Carletti recuperato, Perez prova a scattare. L'Arezzo preparerà la sfida con il Carpi a Coverciano

Allenamento al mattino per gli amaranto sotto la pioggia battente. Il punto sugli infortunati. Domani la partenza per Coverciano

 

La partenza per Coverciano è fissata per domattina alle 11. Nel centro tecnico federale l'Arezzo preparerà la sfida interna con il Carpi, travolto questo pomeriggio dal Padova nel recupero di campionato per 6-0. Una debacle che ha visto impennarsi il numero dei gol al passivo da gennaio ad oggi: ben 20 reti incassate su 39 solo nelle ultima quattro settimane. Quartultima peggior difesa, con sette gol in più dell'Arezzo tra quelle al passivo.

Ma il Cavallino deve sa bene che guardare solo in casa propria. Stellone questa mattina ha diretto una seduta di lavoro sotto la pioggia battente. Carletti è ormai recuperato e andrà almeno in panchina contro il Carpi, sua ex squadra. Perez sta accelerando, in tutti i sensi. Corsa e allunghi insieme al preparatore atletico per l'attaccante che si è infortunato contro il Cesena a metà gennaio nel suo match di esordio. Magari contro il Carpi non sarà disponibile, ma mercoledì prossimo nella trasferta di Carpi potrebbe trovare posto sul pullman diretto in Veneto. A parte Cherubin che ha lavorato in palestra, mentre per Bonaccorsi la stagione potrebbe di fatto essere già finita. Il centrale difensivo arrivato dal Borgosesia, e tornato nell'elenco dei 24 solo pochi giorni fa, ha rimediato una frattura scomposta all'avambraccio sinistro. Il difensore si trova ricoverato presso l'ospedale della Gruccia dove è stato operato.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento