Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Kodr e Cherubin a parte, Arezzo con un nuovo assetto per il Fano? Con il Legnago ipotesi anticipo

Camplone spera di recuperare almeno un centrale difensivo. Cutolo a parte ma non è in dubbio per Fano. Con il Legnago ipotesi calcio di inizio alle 12:30

 

A nemmeno 24 ore di distanza dal ko con il Modena gli amarantosono tornati in campo. Lavoro di scarico per tutti quei calciatori scesi in campo dall'inizio, comrpeso Cherubin che ha poi proseguito con giri di campo assieme a Kodr. Inutile sottolineare come mister Camplone speri di recuperare almeno uno dei due centrali. Anche perchè se Cherubin e Kodr non dovessero farcela pensare al 3-5-2 (o 5-3-2 che dir si voglia) comporterebbe l'impiego di soluzioni alternative dietro come ad esempio Luciani braccetto. In alternativa c'è sempre la difesa a quattro che dopo Südtirol non si è più rivista. Il terzetto arretrato, che doveva dare più solidità dietro, ha tolto un po' di pepe là davanti. Ecco allora contro il Fano potrebbe esserci un cambiamento. Molto, per non dire tutto, dipenderà dai difensori che Camplone avrà a disposizione.

In mediana tornerà dall'inizio Di Paolantonio mentre Maleš potrebbe andare almeno in panchina. Certa l'assenza di Pesenti che si sottoporrà alle visite mediche del caso per valutare il problema al ginocchio destro. Davanti quindi ci sarà Zuppel supportato da Cutolo che si è allenato a parte in via precauzionale. Cerci prova ad insidiare un posto dall'inizio mentre Belloni cerca conferme.

Arbitra Del Rio

Sarà il figlio dell’ex ministro Graziano Delrio a dirigere Arezzo-Fano. Michele Delrio era già stato designato in precedenza per Arezzo-Fano prima del rinvio. Primo assistente sarà Ivan Catallo di Frosinone, secondo Franck Loic Nana Tchato di Aprilia. Quarto uomo sarà Marco Marchioni di Rieti. Per il direttore di gara è il secondo confronto in carriera con l’Arezzo dopo la vittoria di 1-0 sul Gozzano dell’8 dicembre 2019.

Delrio tra l'altro nelle ultime giornate è stato spesso impegnato nei confronti dell'Arezzo seppur come quarto uomo, in occasione delle partite con Mantova e Südtirol. Adesso la sfida a dir poco delicata con il Fano che fuori casa non vince da più di un anno (8 dicembre 2019, Cesena-Fano 0-4). Non che vada meglio all'Arezzo, a secco di successi interni dal 26 gennaio 2020 (Arezzo-Pergolettese 3-0).

Cambia l'orario con il Legnago

Potrebbe cambiare il calcio di inizio di Arezzo-Legnago. Da quanto trapela in queste ore la partita in programma mercoledì 23 dicembre sarebbe anticipata alle 12:30, rispetto all'orario delle 18:30 originariamente previsto. L'Arezzo con il Fano chiuderà la lunga serie dei recuperi, rimettendosi in pari. Domenica prossima andrà a Pesaro contro l'ex Di Donato - ore 15 con diretta su Teletruria - quindi l'ultimo match dell'anno solare sarà in casa contro il Legnago con un orario a dir poco insolito salvo ovviamente sorprese.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento