Arezzo di nuovo in campo pensando al Siena. Assenti Basit e Nije

Ripresi gli allenamenti sul campo Lebole. Polemica dei Fedelissimi per le modalità della trasferta.

Gli amaranto in allenamento

E' iniziato il conto alla rovescia verso il derby con il Siena. La prima squadra del Cavallino è tornata al lavoro sul campo Lebole svolgendo una seduta pomeridiana alla quale ha preso parte anche Buglio, uscito a causa di un problema muscolare contro l'Arzachena. Assenti in tre tra cui due giocatori al centro di alcune trattative e rumors di mercato.

Oltre a Salifu mancavano all'appello anche Nije e Basit. Il difensore classe 1999, in amaranto dalla scorsa estate ma impossibilitato a scendere in campo per problemi burocratici legati al tesseramento, secondo alcune indiscrezioni potrebbe fare ritorno al Genoa. Genoa che è vicino ad ufficializzare Basit. Ieri il mediano ha svolto le sedute mediche di rito al Porto Vecchio e la sua firma con i rossoblù sarebbe imminente. Anche la richiesta dell'Arezzo, di tenere il giocatore in viale Gramsci fino a giugno, sarebbe stata accolta. Mercato a parte gli amaranto restano concentrati sul rettangolo verde. Oggi è in programma una doppia seduta di lavoro mentre il Siena, prossimo avversario scenderà in campo a Pontedera alle 18:30. I senesi tornano nello stadio dove domenica hanno pareggiato per 3-3 contro i granata. Questa in palio c'è il pass in coppa. Mignani ricorrerà ad un maxi turn over per l'occasione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Fedelissimi: "obbligati ad avere la tessera del tifoso"

Non vanno giù le modalità con le quali i tifosi della Robur potranno seguire il Siena al Comunale. I Fedelissimi sul proprio sito non nascondono il proprio disappunto. “La Questura di Arezzo ha imposto la vendita dei biglietti ai tifosi senesi solo con la tessera del tifoso - scrivono i tifosi bianconeri - nella partita di andata gli aretini sono venuti a Siena senza restrizioni perché quelli del Siena devono avere la tessera del tifoso, tra l’altro in disuso in tutta Italia, per fare la trasferta? Evidentemente le restrizioni imposte per Arezzo-Siena servono solo per limitare l’afflusso dei tifosi senesi al derby” aggiungendo che ciò sarebbe dovuto a difficoltà nell’organizzare il servizio d’ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • LIVE | Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. I dati

  • Elezioni Arezzo, affluenza ore 23: alle comunali è del 47,26%. Regionali e referendum: i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento