Cutolo riprende l'Alessandria al 94' (1-1). Un punto tra le proteste per l'Arezzo

Una rete del capitano al 94' permette agli amaranto di pareggiare contro l'Alessandria. Animi tesi per alcune decisioni arbitrali.

Cutolo esulta sotto la sud

Inizia con il pari il tour de force dell'Arezzo che mercoledì sarà in casa della Pro Piacenza. Gli amaranto rischiano il ko contro l'Alessandria. Nel momento migliore i grigi passano in vantaggio nel momento migliore dei padroni di casa che restano anche in dieci, ma al 94' ecco la magia di Cutolo per il pari che evita un ko che sarebbe stato davvero troppo amaro.

Nessuna sorpresa tra le fila degli amaranto. Dal Canto conferma il 4-3-1-2 spostando Foglia al centro della mediana, inserendo Tassi con Serrotti alle spalle di Brunori e Persano. D'Agostino deve fare a meno di Gjura in difesa e capitan Gazzi a centrocampo ricorrendo così a Sbampato e Maltese.

Serve attendere il 16' per vedere la prima conclusione in porta. Luciani, servito da Serrotti dalla bandierina, impegna Cucchietti che manda in angolo. L'Alessandria prova a non far ragionare l'Arezzo: i grigi vanno in pressing sul primo portatore di palla tenendo alto il proprio baricentro. La manovra degli amaranto è contratta ma gli uomini di Dal Canto non rischiano nulla fino alla mezz'ora. Bellazzini dalla trequarti su punizione stampa il pallone all'incrocio dei pali. Prima dell'intervallo l'Alessandria si rende ancora pericolosa con Maltese che dalla distanza scheggia la traversa. L'Arezzo risponde subito con Pelagatti che risolve una mischia in area ospite appoggiando in rete ma l'arbitro annulla per un tocco con la mano del giocatore.

La ripresa si apre con l'incornata di De Luca, tutto solo in area, che non trova la porta. L'Arezzo ha dalla sua il possesso palla contro i grigi che rispetto al primo tempo assumono un atteggiamento più guardingo. Gli amaranto alzano i giri e al 66' potrebbero passare in vantaggio. Un passaggio errato mette in moto Persano che a tu per tu con Cucchietti non riesce a saltarlo. Ci prova Luciani al termine di un contropiede ma Cucchietti vola per mandare in angolo. Il portiere dei grigi è deciso anche sulla gran botta da fuori area di Foglia che fa gridare al gol. L'Arezzo sembra vicino al gol ma l'Alessandria al pimo contropiede utile passa in vantaggio. Santini impegna con un diagonale Pelagotti che non trattiene, De Luca si avventa sulla respinta e segna. Dal Canto manda dentro Bruschi e Cutolo che dalla distanza colpisce la traversa. L'Arezzo ci prova ma all'88' resta in dieci con Pelagatti che si fa buttare fuori per proteste.

L'Arezzo però non muore e al 94' trova con Cutolo il gol del pareggio. Il capitano prende palla sull'esterno, si accentra e con un sinistro perfetto colpisce il secondo palo con il pallone che termina in rete. Il capitano si fa tutto il campo di corsa per andare a festeggiare sotto la sud. Termina tra le proteste dei locali e dei grigi Arezzo-Alessandria con Alberto Santoro che non ha accontentato nessuna delle due formazioni.

AREZZO (4-3-1-2): 22 Pelagotti; 16 Luciani, 6 Pelagatti, 26 Pinto, 32 Sala; 29 Tassi (31' st 27 Bruschi), 8 Foglia, 4 Buglio (31' st 10 Cutolo); 11 Serrotti; 9 Brunori, 19 Persano.
A disposizione: 1 Melgrati, 2 Zappella, 3 Varutti, 5 Mosti, 23 Stefanec, 24 Burzigotti, 25 Choe, 28 Keqi, 33 Borghini.
Indisponibili: 15 Nije, 17 Salifu, 21 Benucci, 39 Belloni. Squalificati: 13 Basit (1).
Allenatore: Alessandro Dal Canto.

ALESSANDRIA (3-4-1-2): 22 Cucchietti; 14 Sbampato (30' st 6 Delvino), 28 Prestia, 3 Agostinone; 26 Tentoni, 10 Maltese (44' st 15 Gjura), 8 Gatto, 11 Sartore; 21 Bellazzini (30' st 24 Gazzi); 7 De Luca, 7 Santini.
A disposizione: 1 Pop, 5 Zogkos, 13 Gerace, 16 Fissore, 20 Checchin, 25 Talamo, 27 Cottarelli, 31 Maggi.
Allenatore: Gaetano D’Agostino.
ARBITRO: Alberto Santoro di Messina (Alessandro Salvatori di Rimini - Marco Della Croce di Rimini).
RETI: st 29' De Luca.
Note - Spettatori: 2.500 circa. Recupero: 0‘ + 5‘. Angoli: 8-4. Ammoniti: pt 18' Brunori, 22' Serrotti, 32' Sbampato; st 36' Luciani, 45' Pinto, 50' Tassi. Espulso Pelagatti al 43' st per proteste.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Serie C girone A - 15° giornata
Carrarese - Pistoiese 2-1.
Juventus U23 - Pisa 1-3.
Novara - Lucchese 2-2.
Olbia - Siena sospesa.
Piacenza - Arzachena 3-1.
Pro Patria - Gozzano 1-1.
Albissola - Virtus Entella 0-1.
Pontedera - Pro Piacenza 2-1.
Pro Vercelli - Cuneo 10/12 ore 20:45.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento