menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Anselmi e Chiara Tavanti

Anselmi e Chiara Tavanti

Anselmi è il nuovo proprietario dell'Arezzo femminile

L'ex socio del Cavallino, titolare della Chimera Gold, ha rilevato il club di Chiara Tavanti

Massimo Anselmi torna nel mondo del calcio. L'imprenditore aretino, titolare della Chimera Gold, è il nuovo proprietario dell'Arezzo Calcio Femminile. La firma davanti al notaio è arrivata questo pomeriggio. Anselmi rileva il club amaranto con il quale aveva avviato due stagioni fa una collaborazione in termini di sponsorizzazione.

"E' la prosecuzione di un rapporto di collaborazione iniziato due stagioni fa quando ho conosciuto Chiara Tavanti" racconta Anselmi.

"Sono legato alla mia città e volevo che questo progetto, che non aveva ancora una quadratura, potesse trovare continuità. Ci siamo conosciuti durante la mia esperienza nell'Arezzo. Tutto è nato con una sponsorizzazione e poi da lì è nato un rapporto più ampio".

Certo, la passione per il calcio e le emozioni provate con il maschile sono cose che non si dimenticano, ma Anselmi ci tiene a precisa un aspetto alla domanda se questa nuova avventura sia per lui una rivincita.

"Ma quale rivincita. Il mio percorso era terminato, qualcosa non ha girato come volevo ma è si solo chiusa un'esperienza. Certo, la passione per il calcio mi è rimasta dentro, ma qui come ho detto si parla di un progetto iniziato due stagioni fa che poi è cresciuto e oggi è arrivato a compimento. Il periodo non è casuale: in questi giorni va completata l'iscrizione e poi va programmata la nuova stagione. Era naturale dover arrivare all'accordo in questo lasso di tempo. Adesso potremo iniziare a mettere in piedi il nostro modello".

Già perchè Anselmi non parla di progetto, ma di modello.

"L'idea è quella di creare un modello per lo sport che vada oltre i risultati, che possa dare avere un equilibrio giusto. Un qualcosa da attuare per il territorio in termini di strutture e per il settore giovanile, senza avere altri fini. Chiara Tavanti? E' troppo importante. Ha conoscenze e capacità fondamentali per il calcio femminile".

E proprio Chiara Tavanti è a dir poco raggiante per il buon esito della trattativa.

" Era un peccato dover lasciare tutto ma grazie a lui il nostro progetto potrà proseguire e sono convita che l’Arezzo diventerà una delle società più belle d’Italia - ha detto Tavanti - Massimo è una persona che mi è piaciuta subito a pelle, una persona mai volgare, di quelle che se dicono una cosa poi la mantengono. Una persona di parola veramente attaccata alla sua città.”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    I 7 segnali della violenza psicologica nella vita di coppia

  • Gossip Style

    Il mistero di Coco Chanel, vera influencer prima dei social

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento