Goleada amaranto a Città di Castello. L'Arezzo passa per 8-1

Primo test dopo le vacanze per riprendere confidenza con il 4-4-2. In gol anche Cheddira e Mesina

Un test per sciogliere le gambe dopo due giorni di lavoro quello organizzato dall'Arezzo con il Castello Calcio, in casa della formazione allenata dall'ex Mezzanotti e impegnata nel campionato di Promozione umbra. Pochissime le defezioni tra le fila degli amaranto, tenendo conto anche del mercato e dei primi rumors che coinvolgono, tra gli altri, Burzigotti e Raja. La prima amichevole del 2020 serve soprattutto a riprendere confidenza con il 4-4-2 che Di Donato riproporrà alla ripresa del campionato, domenica prossima al Comunale, contro la Pianese. 

Nel primo tempo ecco Pissardo in porta con Luciani, Borghini, Ceccarelli e Sereni in difesa. Mediana con Foglia e Benucci al centro, mentre sugli esterni ecco Piu e Rolando: due giocatori che vista la squalifica di Belloni si contendono un posto da titolare contro la Pianese. In attacco Cutolo e Gori. Dopo soli 5' proprio Gori sblocca l'incontro appoggiando in rete da due passi l'assit di Piu. Al quarto d'ora gli applausi sono tutti per Cutolo: il capitano si inventa una rovesciata che beffa Ranieri per il raddoppio. Prima dell'intervallo Piu, dopo aver duettato con Gori, dal limite dell'area piccola sigla il 3-0, seguito poco dopo dal poker firmato da Rolando.

Nel secondo tempo l'Arezzo cambia pelle con la consueta girandola di cambi. Dentro Daga e la linea a quattro formata da Mosti, Nolan, Baldan e Corrado. Centrocampo con Zini, Tassi, Picchi e Caso mentre in avanti ecco il tandem Cheddira-Mesina. Passano pochi secondi ed ecco il quinto gol ad opera di Cheddira che guadagna e trasforma un calcio di rigore. Il 6-0 invece è frutto di una incursione di Mosti. Al 57' però c'è gloria per il baby N'Guessan del Castello Group. Il classe 2000 parte in contropiede palla al piede dalla propria metà campo sugli sviluppi di un calcio d'angolo per l'Arezzo. L'azione coast to coast è devastante: N'Guessan semina due avversari e arrivato a tu per tu con Daga non sbaglia. Il divario resta pur sempre ampio grazie anche alla doppietta di Mesina che chiude i giochi.

AREZZO primo tempo (4-4-2): 1 Pissardo; 16 Luciani, 5 Borghini, 13 Ceccarelli, 3 Sereni; 14 Piu, 8 Foglia, 21 Benucci, 23 Rolando; 10 Cutolo, 18 Gori.
AREZZO secondo tempo (4-4-2): 22 Daga; 2 Mosti, 4 Nolan, 27 Baldan, 19 Corrado; 11 Zini, 6 Picchi, 29 Tassi, 20 Caso; 9 Mesina, 30 Cheddira.
Allenatore: Daniele Di Donato.

CASTELLO CALCIO: Ranieri, Ricci, Corradini, Falconi, Bartolini, Mambrini, Orecchiuto, Ligi, Ceppodomo, Negro, Picchirilli.
Entrati: Bioli, Cecci, Paoloni, Panfili, Palla, Marof, Cappani, N’Guessan, Bastianoni.
Allenatore: Davide Mezzanotti.
ARBITRO: Bartolucci di Città di Castello (Santi di Città di Castello - Antonelli di Città di Castello).
RETI: pt 5' Gori, 15' Cutolo, 37' Piu, 42' Rolando; st 1' Cheddira rig., 2' Mosti, 12' N'Guessan, 20' Mesina, 26' Mesina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Coronavirus, numeri telefonici presi d'assalto. Rossi: "Negli ospedali percorsi dedicati". L'appello ai cittadini

  • Coronavirus, Arezzo fa prevenzione. Dal Ministero: "Isolamento obbligatorio in caso di contatto con infetti"

  • Sfida "spaccatesta": genitori in allarme. Il violento gioco di moda sui social

  • Le dieci regole d’oro contro il Coronavirus: il decalogo delle farmacie aretine

  • Coronavirus, sospese gite scolastiche e uscite d'istruzione

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento