Luciani si lega a vita all'Arezzo: c'è la firma sul nuovo contratto

Il terzino, arrivato nell'estate del 2016, è al secondo rinnovo con il club di viale Gramsci

Alessio Luciani e l'Arezzo ancora insieme. Il terzino destro - classe 1990 - ha firmato ieri sera il prolungamento di contratto. Luciani, arrivato nell'estate del 2016, è al secondo rinnovo con l'Arezzo. La dirigenza amaranto non ha mai nascosto l'intenzione di tenere stretto il terzino destro, cresciuto nella Lazio e poi transitato da Salerno e Monopoli, così come quella di puntare su Foglia, Cutolo e Belloni: giocatori ritenuti pilastri del nuovo corso.

Luciani ha così accettato il rinnovo fino al 2023 che di fatto lo legherà a vita al Cavallino visto che al termine del contratto il terzino avrà 33 anni e soprattutto sette di militanza in amaranto con cui ha già tagliato il traguardo delle 100 presenze.

Adesso l'attenzione si sposta su Foglia che ha attirato l'interesse di FeralpiSalò e Palermo ma che l'Arezzo intende blindare con un accordo triennale (al 2023) e con un aumento dell'ingaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento