Calcio

Afferra l'arbitro al collo: squalificato fino al 2021

Non si placa il clima incandescente nelle categorie minori. Questa volta a farne le spese un arbitro della sezione aretina.

Un altro brutto episodio ha caratterizzato l'ultimo fine settimane sui campi dei dilettanti. Non solo in Promozione laziale dove un giovane arbitro è stato preso a schiaffi e cadendo a terra e perdendo i sensi. Un episodio che ha portato il presidente dell'Aia Nicchi ha sospendere le desingazioni per quel torneo, ma non solo.

Anche in Toscana si è verifcato un altro episodio che ha visto un calciatore aggredire un direttore di gara. La partita era quella di Seconda categoria tra Atletico Piazze e Montallese. Arbitro dell'incontro un ragazzo della sezione Aia di Arezzo. Il capitano dei locali viene ammonito e si dirige verso il direttore di gara. 

[...] con atteggiamento minaccioso sino a sfiorargli la fronte e lo offendeva - si legge nel bollettino diramato dalla Lnd Toscana - alla notifica dell'espulsione afferrava l'arbitro al collo, stringendolo per alcuni secondi, provocandogli momentaneo dolore. A causa della pressione esercitata il D.G. cadeva a terra rimanendo confuso e stordito per alcuni secondi. Sanzione aggravata in quanto capitano.

L'arbitro è rimasto a terra ed ha impiegato alcuni minuti per riprendersi. Dopo 10' di sospensione la partita è ripresa e il fischietto ha portato fino in fondo la gara senza ricorrere alle cure dei sanitari. Ad ogni modo questo non ha salvato il giocatore dell'Atletico Piazze. Tra l'altro al rientro in campo, come spiegano alcuni testimoni, il fischietto non è stato "vendicativo" concedendo un rigore ai padroni di casa ed estraendo un rosso ad un giocatore del Montallese.

Per il capitano dell'Atletico Piazze, che ha poi vinto la gara confermandosi al terzo posto, è arrivata una sanzione esempare. Dovrà restare fuori fino al 15 gennaio 2021. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Afferra l'arbitro al collo: squalificato fino al 2021

ArezzoNotizie è in caricamento