menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Medico assente all’incontro su salute e lotta al doping. Deferimento per l’Arezzo

La decisione è stata presa dalla Procura Federale

Arriva il deferimento per l’Arezzo da parte della Procura Federale. La comunicazione della FIGC è arrivata per l’assenza di un medico della società amaranto nel corso di un incontro su dilate e doping che si è tenuto nel marzo scorso. Ecco il testo della nota pubblicata sul sito ufficiale della FIGC.

Il Procuratore Federale, a seguito di segnalazione della Commissione Criteri infrastrutturali e Sportivi-Organizzativi presso la FIGC, ha deferito al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare: 1) GIORGIO LA CAVA, all’epoca dei fatti Presidente e legale rappresentante della Società S.S. AREZZO S.R.L., per rispondere della violazione dell’art. 1bis, comma 1, del CGS vigente “ratione temporis”, in relazione all’inosservanza dell’impegno assunto con la dichiarazione di cui al punto 1), lettera i) del Titolo III – Criteri Sportivi e Organizzativi – del Manuale delle Licenze Nazionali per la Serie C 2018/2019, pubblicato con Comunicato Ufficiale n. 50 del 24/05/2018, per non aver fatto partecipare il medico della società all’incontro sul tema della tutela della salute e della lotta al doping, organizzato dalla Lega Pro il giorno 25.03.2019; 2) La Società S.S. AREZZO S.R.L., per rispondere a titolo di responsabilità diretta, ai sensi dell’art. 4, comma 1, del CGS vigente “ratione temporis”, per il comportamento posto in essere dal proprio legale rappresentante come sopra descritto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento