Martedì, 28 Settembre 2021
Sport

Bracciali, l'uscita dal Roland Garros e i sogni che continuano: "Adesso Wimbledon"

"Sono contentissimo di questo rientro. Adesso guardo avanti e nei progetti più prossimi c'è Wimbledon". La terra battuta di Parigi è ancora attaccata sotto le suole delle scarpe, l'eco del punteggio dell'ultimo match risuona nelle orecchie, ma in...

"Sono contentissimo di questo rientro. Adesso guardo avanti e nei progetti più prossimi c'è Wimbledon". La terra battuta di Parigi è ancora attaccata sotto le suole delle scarpe, l'eco del punteggio dell'ultimo match risuona nelle orecchie, ma in testa Daniele Bracciali ha già il futuro.

Si è chiusa ieri l'avventura del Roland Garros per il tennista aretino che in coppia con Andreas Seppi è arrivato a disputare gli ottavi di finale. Ma non c'è amarezza. Perché dopo tre anni e mezzo di assenza dai grandi circuiti - e con 40 primavere alle spalle - il risultato è stato davvero notevole. E la coppia italiana è uscita a testa alta.

"E' stato un match davvero difficile - racconta Bracciali - i nostri avversari erano molto bravi. Forse non abbiamo sfruttato tutte le occasioni che abbiamo avuto, ma è stata una partita combattuta fino alla fine. Abbiamo dato il massimo fino all'ultimo punto".

Bracciali e Seppi sono stati sconfitti dalla coppia testa serie numero 3: il finlandese Henri Kontinen e l'australiano John Peers. Una coppia che si è imposta sia agli Australian Open sia nelle ATP Finals a Londra. Nel 2016 erano primi nel ranking Atp e oggi sono ancora tra i primi 10. E adesso?

Adesso si guarda avanti. Ci sono occasioni da cogliere al volo. Il primo impegno è l'Atp Challenger a Caltanissetta. Poi vorrei fare un torneo sull'erba. E in seguito penso a Wimbledon.

Qual è il bilancio personale di questo rientro tra i grandi?

Sono contentissimo di questo rientro: meglio di così non poteva andare. E mi riferisco sia al risultato ottenuto, sia a come abbiamo giocato. Ora l'estate sarà piena di impegni.

Intanto Arezzo aspetta il tennista a braccia aperte. Oggi stesso Bracciali è atteso al Ct Arezzo, dove si disputa la sesta giornata del campionato di Serie B. E lui ha deciso di non mancare l'appuntamento con la sua squadra "di casa" che se la vedrà contro il Ct Maggioni. E qui l'aspetta un rientro di gloria. Lo stesso Ct Arezzo ieri ha scritto un post in di ringraziamento e annuncia già la festa:

quando c'è il talento, la volontà e la determinazione non esiste età e non esistono differenze, e questo da ancor maggiore risalto al risultato di Daniele. Grande comunque. Qui al Circolo Tennis Arezzo ti aspettiamo tutti per festeggiare con te e proseguire quel percorso e quei progetti che insieme abbiamo iniziato.

Grazie Daniele.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bracciali, l'uscita dal Roland Garros e i sogni che continuano: "Adesso Wimbledon"

ArezzoNotizie è in caricamento