Sabato, 31 Luglio 2021
Sport

Bilancio approvato, via libera alla cessione dell'Arezzo. Prossime ore decisive per il closing

Il bilancio dell'Us Arezzo al 30 giugno 2017 è stato approvato. Questa mattina a Roma dopo due rinvii il socio di maggioranza ha deliberato riguardo lo stato di salute economica del club. Un passo necessario e inderogabile non solo per motivi...

ferretti 1

Il bilancio dell'Us Arezzo al 30 giugno 2017 è stato approvato. Questa mattina a Roma dopo due rinvii il socio di maggioranza ha deliberato riguardo lo stato di salute economica del club. Un passo necessario e inderogabile non solo per motivi legali quanto per procedere alla cessione del 99 per cento della società amaranto.

Adesso è possibile procedere verso la stretta finale. Il 17 ottobre scorso Mauro Ferretti entrando in sala stampa annunciò il proprio disimpegno. A quesi un mese di distanza il Cavallino si prepara a cambiare timoniere. La partita con il Pro Piacenza di fatto potrebbe essere stata una delle ultime con Mauro Ferretti presidente del club amaranto.

I dirigenti del Cavallino adesso proveranno a chiudere in tempi quanto mai brevi con uno dei due imprenditori che hanno manifestato interesse. Tra questi però non figura Tartaglia. L'ex azionista di maggioranza della Carrarese non ha avuti contatti diretti con Ferretti o altri dirigenti dell'Arezzo. Così come Gianluca Ius che non aveva nascosto l'interesse per il Cavallino ma anche in questo caso la proprietà dell'Us Arezzo aveva smentito contatti. Tramontata ormai da alcune settimane l'ipotesi Nicola Di Matteo nonostante un incontro a Palazzo Cavallo.

In piedi restano due piste. La prima porta al nord, nella zona di Brescia, la seconda verso Roma. Entro il 20 novembre è probabile che si arrivi al closing per poter poi rispettare la scadenza del 16 dicembre.

Twitter @MatteoMarzotti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio approvato, via libera alla cessione dell'Arezzo. Prossime ore decisive per il closing

ArezzoNotizie è in caricamento