Giovedì, 17 Giugno 2021
Sport

Befana Campestre  Bis di Fadda su Mei  nel Pantano di Policiano

In una giornata particolarmente difficile da un punto di vista meteo, si è disputata la 32^ edizione della Befana Campestre “ Memorial F.Bertocci” valida come 4^ prova del Grand Prix di Cross Toscano e che, nonostante il meteo avverso, ha visto...

podismo2

In una giornata particolarmente difficile da un punto di vista meteo, si è disputata la 32^ edizione della Befana Campestre " Memorial F.Bertocci" valida come 4^ prova del Grand Prix di Cross Toscano e che, nonostante il meteo avverso, ha visto completare la gara oltre 300 atleti. Abbiamo iniziato la mattinata con l'incertezza di poter svolgere la gara vista la pioggia incessante e addirittura la neve che imperversava su Policiano e non solo, numerose le telefonate pervenuta sulla fattiva realizzazione della gara, pertanto dopo un consulto con il presidente regionale della Fidal Alessio Piscini ed il delegato tecnico è stato deciso di effettuare comunque la gara. Quindi nonostante la pioggia, la macchina organizzativa della Polisportiva Policiano è riuscita non con poche difficoltà a mettere in piedi una gara di tutto rispetto. Arriviamo alle ore 14,25 con la prima gara degli amatori e master in cui si è assistito al duello tra La Banca e Treve tallonati dietro da Renzetti,Refi,Sinatti,Fatichenti e Cassi. Nel finale un allungo perentorio di La Banca riesce a staccare Treve proprio negli ultimi 150 mentre 3° bene Refi su Fatichenti e Fantoni. Nei veterani ottimo il risultato di Stefano Renzetti (addirittura 3° assoluto) su Stefano Sinatti e Roberto Cassi. Nella categoria argento ancora grandi nomi nel podio con il pistoiese Roberto Mei su Lucio Floridi e Santi Santangelo di Pisa Infine un ritorno negli Oro per Silvano Sguerri su Pietro Volpi e Amilcare Gibin. E' stata poi la volta del settore giovanile in cui ci sono verificate le defezioni maggiori,proprio dovute alle condizioni meteo che ha scoraggiato molti a raggiungere la località di Policiano. Nella categoria Cadetti e Cadette si è visto un discreto movimento con la vittoria del marocchino Guasmi Abderrazzak su Jacopo Vanni e Alessio Poggesi, mentre in campo Femminile la vittoria per l'aretina Alessia Mazzierli su Cristina Giarelli e l'altra aretina Lucrezia Tarquini. Prima della Gara Femminile valida per il Grand Prix, abbiamo assistito a delle gare della categoria Ragazzi\e molto vivaci sia in campo maschile con Samele Samuel su Matteo Castellucci e Iyamu che in quella femminile con Ilaria Vignoli su Sofia Fiorini ed Elena Bettini. Nella gara Femminile abbiamo visto alternanza nella testa della corsa tra la Livornese Spagnoli, la pisana Scantamburlo e la fiorentina Benigni ; a meta del 2° giro sui 3 previsti Benigni allunga a sufficienza al ritorno di Scantamburlo e Setti andando poi a vincere la gara , (intervista all'arrivo) ha affermato che grazie alle pesanti condizioni del terreno è riuscita a staccare le avversarie. Alle ore 16,05 cielo grigio consigliano gli organizzatori ad accendere i riflettori che sovrastano i terreni della Polisportiva, parte la gara degli assoluti Maschili con molte incertezza sulla vittoria, vista la presenza di un lotto di atleti particolarmente agguerrita. I favori del pronostico andavano su Emanuele Fadda (che voleva bissare il successo dello scorso anno e la leader chip del Grand <Prix ) e Massimo Mei che proprio lo scorso anno fece 2°, ma la presenza anche degli atleti della Versilia Lemmi, Scantamburlo ed i nostri capeggiati da El Kalil ,Annetti,Rossi,Lanzi ecc potevano dire la loro. Partenza molto sostenuta da parte di Lemmi,El Kalil, Mei,Fadda,Scantamburlo e Infante che prendevano qualche metro sugli immediati inseguitore. A metà del 2° giro El Kalil con un azione dirompente va addirittura a condurre la gara che poi pagherà dazio al 3° giro, mentre gli altri hanno controllato meglio la gara vista la pesantezza del terreno in alcuni tratti. All'ultimo giro, dopo un flebile accenno di Mei per riprendere Fadda, si conclude la gara con Fadda aumentare il suo vantaggio andando a vincere sul rivale anche del Grand Prix Mei (si giocheranno la vittoria con l'ultima prova )e Lemmi ,molto bene anche gli aretini con l'8° posto di Yassin El Kalil, il 10 Filippo Occhiolini, il 12° di Alessandro Annetti, il 18° di Massimo Arrigucci, bene anche Simone Lanzi,Roberto Farinelli,Luca Burzicchi,Pietro Verini e Daniele Neri. Molti atleti ricorderanno il Cross della Befana di Policiano come una delle gare più impegnative , ma anche più spettacolare che gli amanti del Cross svolgono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Befana Campestre  Bis di Fadda su Mei  nel Pantano di Policiano

ArezzoNotizie è in caricamento