Amen Scuola Basket Arezzo e Carlo Provenzal ancora insieme

Prosegue il rapporto con il numero 55. Un'altra importante conferma per la Scuola Basket Arezzo

L’Amen Scuola Basket Arezzo sta definendo la rosa che parteciperà al campionato di Serie C Gold 2020/2021, dopo Cutini e Giommetti, è arrivata anche la conferma di Carlo Provenzal, Play-guardia che nella sua carriera ha vestito oltre l’amaranto SBA anche il bianco-verde di Valdisieve dove è stato compagno di squadra del nuovo arrivato Daniele Rossi. Le statistiche di Carlo Provenzal nel campionato appena conclusa indicano 6 punti realizzati e quasi 3 asssist a partita, con un top stagionale di 15 punti all’esordio casalingo contro Valdisieve.
Carlo Provenzal sulla sua riconferma: "Ho iniziato a giocare in questa società che non ero nemmeno capace ad allacciarmi le scarpe da solo. Ci sono cresciuto e ho avuto la fortuna di instaurare rapporti umani , tra compagni ed allenatori, che hanno permesso la mia formazione come persona e uomo prima del giocatore che sono diventato. Quando a 17 anni ho indossato la maglia della prima squadra , la stessa che gli anni precedenti tifavo dagli spalti, è stato il primo sogno che si è avverato per m , e il primo bel risultato dopo tanti sacrifici fatti. La ciliegina sulla torta è arrivata il 9 giugno scorso quando mi sono ritrovato a staccare la retina dal canestro : io, che sono nato e cresciuto in questa città e in questa società , che ho dato tutto per lei, sono riuscito a vincere il campionato, per me stesso e per tutti i tifosi che ci hanno sostenuto, solo a pensarci ancora non ci credo. La conferma di giocare accanto a vecchie nuovi compagni anche il prossimo anno è lo stimolo di cui ho bisogno. Adesso però non sono più il “pischelletto” che non si sa allacciare la scarpe, purtroppo gli anni sono passati anche per me, adesso devo essere più maturo e cercare per quanto mi è possibile di aiutare "le nuove leve" nell'inserimento al progetto ; ad avere la mentalità per approcciare con la giusta cattiveria agonistica gli allenamenti e le partite per fare sì che siano pronti nel prossimo futuro societario. Infine mi rivolgo a tutti i nostri "bimbi" del minibasket e delle giovanili: non vedo l'ora di tornare a battervi il 5 una volta terminata la partita, mi mancate tanto. Credete fortemente in tutto quello che fate, lavorate sodo e divertitevi nel farlo, e chissà, magari tra 5,10 o 20 anni sarò io il vostro primo tifoso e sarete voi a corrermi in contro per un magico 5".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Coronavirus, sei nuovi casi nell'Aretino. Contagiati 19enni di ritorno da una vacanza all'estero

  • I 15 borghi fantasma della Toscana che dovreste visitare

  • Muore in moto a 51 anni: dramma alle porte della provincia di Arezzo. Era in viaggio col figlio

  • Pioggia di bonus in arrivo: sconti sulle cene al ristorante, scarpe, vestiti e arredi

  • Miss Toscana a 17 anni, il teatro Petrarca, gli affetti. Anna Safroncik: "Vi racconto la mia Arezzo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento