menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Sba cade in casa contro Firenze ed è fuori dai primi due posti nella prima fase

La partita è sempre stata nelle mani del quintetto ospite che fin dalle prime battute di gioco ha condotto nel punteggio. Nella seconda parte di gara l’Amen è riuscita a ricucire lo strappo, ma alla fine è 57-61

Sconfitta casalinga per l’Amen Scuola Basket Arezzo che cede il passo alla Cantini Lorano Firenze che così estromette gli amaranto dalla corsa ai primi due posti della prima fase.

Il tabellino

Amen Scuola Basket Arezzo-Cantini Lorano Legnaia Firenze 57-61

Parziali: 11-20; 21-34; 41-45

Amen: Calzini S. 4, Marcantoni ne, Ghini 7, Cutini 12, Marroni ne, Rossi 2, Tenev, Calzini M. ne, Pipiska 18, Castelli, Giommetti 9, Provenzal 5. All. Milli

Cantini Lorano: Pineschi, Spillantini 3, Cambi Matteo 15, Cioni, Nardi 10, Cambi Marco ne, Susini, Rosi 3, Del Secco 9, Calugi 9, Andrei 3, Mascagni 9. All. Zanardo

La cronaca

La partita è sempre stata nelle mani del quintetto ospite che fin dalle prime battute di gioco ha condotto nel punteggio, l’Amen mette a referto solo 5 punti nei primi cinque minuti favorendo così l’allungo di Firenze. Al primo mini intervallo 11-20 il punteggio indicato nel tabellone certifica le difficoltà realizzative della SBA che proseguono anche nel secondo quarto che si chiude sul 34-21 per la Cantini Lorano. Nella seconda parte di gara l’Amen prova ad aumentare il ritmo e punto dopo punto riesca a ricucire lo strappo sfruttando anche una difesa apparsa più decisa che ha contenuto il divario a rimbalzo tra le due squadre. Dopo il 41-45 della terza sirena Arezzo trova le energie per guadagnarsi il primo possesso per pareggiare, ma la penetrazione di Rossi finisce sul primo ferro, mentre dall’altra parte Nardi trova un canestro da distanza siderale che ridà fiato alla propria squadra. Del Secco e Cambi, dominatore con 20 rimbalzi dell’area pitturata, conquistano seconde opportunità sugli errori dei compagni, così Firenze si presenta nei secondi finali con la testa sempre avanti. L’Amen prova il colpo di coda negli ultimi secondi, Pipiska recupera un ottimo pallone e serve Provenzal fermato subito dal fallo di Mascagni. Sotto di 3 lunghezze la guardia aretina fa 1 su 2 ai liberi, imitato dall’altra parte da Matteo Cambi, così la SBA ha l’opportunità di pareggiare ma il tiro di Pipiska, ultimo ad alzare bandiera bianca per gli aretini, finisce sul ferro permettendo così alla Cantini Lorano di conquistare una vittoria comunque meritata fissata da un libero a tempo scaduto messo a referto ancora da Cambi 61-57. La prossima settimana turno infrasettimanale per l’Amen che sarà impegnata in trasferta Mercoledi 7 Aprile alle 21 sul campo della capolista e imbattuta Acea Siena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    Finita la relazione, l'anello con diamante va restituito?

  • Casentino

    Gelo primaverile: falò accesi per salvare i vigneti

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento