E' Milli il nuovo tecnico della SBA. Amen resta al fianco degli amaranto

Due annunci importanti in casa SBA quello del nuovo tecnico e la conferma dello sponsor

"Questa sera ci godiamo la festa ma da domani ci metteremo al lavoro per la prossima stagione". E' stato di parola Mauro Castelli, presidente della Scuola Basket Arezzo. A pochi giorni dalla festa promozione nella serie C Gold è arrivata la nomina del nuovo allenatore e soprattutto la conferma di uno sponsor tra i più importanti. Amen sarà anche nella prossima stagione il main sponsor della prima squadra e della

La Scuola Basket Arezzo presenta il nuovo allenatore Massimiliano Milli e conferma la collaborazione con Amen come main sponsor. A pochi giorni dalla storica promozione in serie C Gold, la società aretina ha iniziato immediatamente a pianificare la stagione 2019-2020 e ha posto le prime basi per provare a giocare un ruolo da protagonista anche nella quarta categoria nazionale.
Il primo tassello ha riguardato la definizione dell’allenatore, con la scelta che è stata orientata dal direttore tecnico della Sba Umberto Vezzosi e che è ricaduta su un coach con importanti esperienze nelle prime squadre e nei vivai. Milli, nato nel 1972 a Bari, è reduce da un’esperienza in serie B alla guida del Domodossola ma in passato ha lavorato nelle squadre giovanili di grandi società italiane quali la Virtus Bologna dove, oltre ad aver raggiunto bei piazzamenti nelle finali tricolori, ha avuto la possibilità di allenare e di far crescere giocatori attualmente in nazionale quali Marco Belinelli e Luca Vitali. Nel suo curriculum vanta anche la collaborazione come assistente di alcuni dei maggiori tecnici della pallacanestro italiana, come Andrea Capobianco (responsabile del settore squadre nazionali giovanili), Marco Sanguettoli (insieme per cinque anni alla Virtus Bologna), Slobodan Subotic (storico giocatore e allenatore del Panathinaikos) e Meo Sacchetti (allenatore della nazionale con cui ha collaborato in occasione di una Summer League).

"Milli - spiega il presidente Mauro Castelli, - ha allenato in prime squadre di tutta Italia ma, soprattutto, ha moltissima esperienza nel settore giovanile grazie a collaborazioni con alcuni dei maggiori tecnici nazionali e internazionali. La sua scelta è orientata a muovere un ulteriore salto di qualità e ho apprezzato l’entusiasmo con cui da subito ha iniziato a lavorare al nostro progetto. Non punteremo ovviamente a vincere il campionato di C Gold, ma vogliamo costruire una squadra capace fin da subito di ritagliarsi un ruolo da protagonista".

Le competenze di Milli saranno poste anche al servizio del vivaio della Sba. Il tecnico, oltre ad allenare la prima squadra, avrà infatti il compito di curare la crescita dei suoi giovani e di seguire alcune squadre Under.

"Venire in una società ambizione e organizzata - commenta Milli, - è estremamente gratificante perché, dal minibasket alla prima squadra, la Sba ha energia, voglia di fare e intenzione di migliorare".

La presentazione di Milli ha rappresentato il pretesto per annunciare la rinnovata sinergia con Amen che, nelle ultime stagioni, è stata fondamentale per sostenere la crescita della pallacanestro cittadina e che sarà main sponsor delle squadre di serie C Gold e di Promozione.

"Siamo contenti di continuare a sostenere questa società - ribadisce Giovanni Licastro, titolare di Amen. - Credo nel progetto della Sba e del suo presidente: la promozione è stato il momento più bello di questa sinergia ma vogliamo continuare insieme a raggiungere altri grandi traguardi per la città di Arezzo".

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, come riconoscerlo e come difendersi dal morso

  • Lo zenzero fa bene, ma non sempre: quando e perché non va consumato

  • I 5 errori da evitare quando si arreda casa

  • Cos'è la “La Via del Sole”: spettacolare camminata tra Anghiari e Sansepolcro

I più letti della settimana

  • Tragedia sulle strade aretine: muore un ragazzo in scooter

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Morto in motorino a 16 anni, si chiamava Nunzio. Tragico frontale in un tratto buio della strada

  • Va a sbattere contro un muro: soccorso con Pegaso

  • Schianto all'alba in Valdichiana. Due feriti, uno è in gravi condizioni

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento