Baldaccio Bruni batte il Signa per 3 a 1. La soddisfazione di mister Benedetti

La Baldaccio Bruni Anghiari ha vinto 3-1 in casa contro il Signa nel 22° turno del campionato di Eccellenza Toscana Girone B grazie ai gol segnati da Andreoli, Quadroni e Rosati. Successo nel complesso meritato per i biancoverdi che hanno avuto la...

Andrea_Benedetti_Baldaccio

La Baldaccio Bruni Anghiari ha vinto 3-1 in casa contro il Signa nel 22° turno del campionato di Eccellenza Toscana Girone B grazie ai gol segnati da Andreoli, Quadroni e Rosati. Successo nel complesso meritato per i biancoverdi che hanno avuto la forza per aggiudicarsi la gara riportandosi in vantaggio dopo il momentaneo pari ospite firmato da Marrani. Prestazione convincente concretizzata con 3 punti d’oro ai fini della classifica e importanti anche a livello morale, in vista dello storico confronto di andata della Coppa Italia di Eccellenza nazionale in programma mercoledì a Rimini (alle 14:30).

Il team di Benedetti ha ritrovato l’appuntamento con la vittoria dopo i 3 pareggi a reti inviolate inanellati con Bucinese, Grassina e Porta Romana, ha centrato la 9° affermazione in campionato ed ha firmato l’8° risultato utile consecutivo salendo a quota 34 punti in graduatoria (5° posto a -2 dal Grassina 2°). Il Signa ha tenuto il campo con efficacia per oltre un’ora, ma dopo il gol del 2-1 non ha avuto la forza di reagire ed ha incassato il 3° ko consecutivo. La cronaca di Baldaccio – Signa

Mister Benedetti deve rinunciare agli infortunati Terzi e Bonci, ma può di nuovo contare su Bruni tornato a disposizione dopo il turno di squalifica. Baldaccio in campo con il collaudato 4-3-3. In porta Giovagnoli, in difesa Minocci e Guerri ai lati di Rosati e Poponcini, a centrocampo Aquilini, Zurli ed Andreoli, in attacco Castellone e Quadroni a supporto di D’Urso. Nel Signa diretto da mister Castorina il riferimento offensivo è Tomberli.

La sfida inizia su ritmi piuttosto compassati e vive la prima emozione al 15’ quando Marrani calcia fuori da posizione defilata dopo la respinta di Giovagnoli su una punizione laterale. La Baldaccio replica 2’ più tardi e lo fa in maniera perfetta, sbloccando il risultato. Il gol dell’1-0 arriva a conclusione di una splendida azione corale promossa sulla fascia destra da Castellone e Zurli, rifinita dall’assist millimetrico di Quadroni e chiusa dal pregevole destro di Andreoli che si infila imparabile alle spalle di Cappelli. Il 3° centro in campionato del centrocampista brasiliano consente alla formazione anghiarese di interrompere il digiuno in fase realizzativa dopo 297’. Il Signa non si demoralizza e al 35’ raggiunge il pareggio con Coppola che capitalizza un pallone vacante bucando da distanza ravvicinata Giovagnoli. La Baldaccio incassa gol dopo 458’ di inviolabilità e si vede soprattutto raggiungere dagli ospiti. Al 35’ nuovamente Signa pericoloso con la bordata da fuori area di Balestri che termina non lontana dalla porta biancoverde. Nella fase finale del 1° tempo la Baldaccio prova a dare maggior ritmo alla manovra, ma non riesce a costruire occasioni degne di nota.

Nella ripresa mister Benedetti manda in campo Bindi al posto di Castellone senza però cambiare niente sotto il profilo tattico. La Baldaccio prova subito a pungere con il rasoterra di Quadroni che si spegne però lontano dalla porta di Cappelli e cresce con il passare dei minuti. Al 14’ Quadroni sfrutta la sponda aerea di D’Urso e lascia partire un velenoso rasoterra che termina ad un soffio dal palo lontano rispetto a quello di tiro e 1’ più tardi trova la deviazione vincente sul traversone basso di Guerri firmando la rete del 2-1. Baldaccio di nuovo in vantaggio quindi grazie all’intuizione del terzino sinistro e alla zampata di Quadroni. Il Signa non riesce a reagire e la squadra anghiarese colpisce ancora al 34’ con la punizione di Quadroni sfiorata di testa da Rosati quel tanto che basta per spiazzare Coppola e realizzare il gol del 3-1. La squadra di mister Benedetti gestisce al meglio il doppio vantaggio e tiene a bada il Signa negli ultimi minuti di gara certificando al triplice fischio il ritorno al successo. 3 punti pesanti e una importante iniezione di fiducia in vista della gara di Coppa contro il Rimini. Da oggi la testa della Baldaccio è già rivolta al Romeo Neri per un inedito ed affascinante match.

Le reazioni dei due tecnici

A fine partita Andrea Benedetti ha espresso la sua soddisfazione per il successo conquistato dalla Baldaccio contro il Signa.

“Era importante ritrovare la vittoria dopo i 3 pareggi consecutivi senza gol all’attivo. Nelle ultime gare non eravamo riusciti a segnare e oggi invece ci siamo sbloccati ottenendo un successo meritato. Il Signa ci ha messo in difficoltà nel 1° tempo, ma siamo stati sempre molto compatti e una volta segnato il 2-1 abbiamo controllato benissimo la situazione. Questa vittoria ci permette di continuare il nostro cammino di alta classifica ed è molto importante anche in vista del match di Coppa Italia. E’ una partita che ci siamo meritati di affrontare e che vogliamo giocarci al meglio delle nostre possibilità”.

Ovviamente deluso per il risultato il tecnico ospite Roberto Castorina.

“Abbiamo giocato alla pari con la Baldaccio per quasi tutta la partita, ma il gol del 2-1 ci ha tagliato le gambe ed ha indirizzato la sfida in maniera definitiva. Ci abbiamo provato fino alla fine anche se non siamo riusciti a riequilibrare il punteggio. Siamo alla 3° sconfitta di fila e proveremo fin dal prossimo impegno ad invertire il trend”.

Il tabellino del match

BALDACCIO BRUNI – SIGNA 3-1

BALDACCIO BRUNI ANGHIARI: Giovagnoli, Minocci, L. Guerri, Rosati, Poponcini, Aquilini, Zurli (Bruni 62’), Andreoli, D’Urso, Quadroni (Ruggeri 88’), Castellone (Bindi 46’).

A disposizione: C. Guerri, Bruni, Massaccesi, Rossi, Ricci.

All. Andrea Benedetti.

SIGNA: Cappelli, Alderighi, Balestri, Dini (Mariotti 76’), Gabrielli (Vegni 73’), Alicontri, Bruni, Cocciolo (Coppetti 66’), Tomberli, Coppola, Marrani.

A disposizione: Nerozzi, Ammannati, Bortoluzzi, Strupeni.

All. Roberto Castorina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Arbitro: Carmine Gian Marco Cappetta (Siena). Assistenti: Federico Laici e Denard Curri (Valdarno).

RETI: Andreoli (B) al 17’, Marrani (S) al 35’, Quadroni (B) al 60’, Rosati (B) al 79’.

Note. Ammoniti: Poponcini, D’Urso, Coppola, Alicontri. Angoli: 1-5. Recupero: 3’+3’.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento