menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ayrton_Francalanci_3

Ayrton_Francalanci_3

Ayrton Francalanci, il baby centauro protagonista al KTM Junior Supercross

A Detroit ricorderanno quel bambino di sette anni arrivato dall'Italia per prendere parte al KTM Junior Supercross. Ayrton Francalanci, baby centauro aretino, è stato uno dei protagonisti dell'evento targato KTM al quale hanno preso parte i...

A Detroit ricorderanno quel bambino di sette anni arrivato dall'Italia per prendere parte al KTM Junior Supercross. Ayrton Francalanci, baby centauro aretino, è stato uno dei protagonisti dell'evento targato KTM al quale hanno preso parte i migliori piloti arrivati da tutto il mondo dopo una dura selezione da parte degli organizzatori.

"Una selezione che si basa non solo sui risultati ottenuti in pista ma anche su quelli tra i banchi di scuola" spiegava il padre Samuel alla vigilia della partenza per gli Stati Uniti dove Ayrton era il primo atleta italiano a prendere parte al KTM Junior Supercross, un evento in grado di richiamare oltre 80mila spettatori nei palazzetti dove si disputano le gare.

Smaltito il jet lag il baby centauro si è messo subito all'opera. Nelle prove libere ha ottenuto un ottimo quinto tempo assoluto, primo tra i piloti classe 2009. Nella manche di qualifica ecco arrivare un incredibile secondo tempo assoluto con la vittoria nella propria gara di qualifica. Purtroppo però nella finale ha dovuto fare prima i conti con la caduta di un altro pilota. Per evitarlo Ayrton è scivolato di alcune posizioni, ma non si è certo scoraggiato. Da lì è iniziata una rimonta fino al terzo posto e proprio nelle ultime curve, mentre stava per conquistare il secondo gradino sul podio, una caduta ha compromesso il risultato finale.

Un'esperienza da ricordare per il baby centauro che prima di tornare a casa ha ricevuto i complimenti da parte di KTM North America per aver dominato la classe riservata ai 2008 e per essere stato tra i piloti più veloci del week end.

Articoli correlati:

Ayrton Francalanci vola a Detroit. Il baby centauro al KTM Junior Supercross Twitter @MatteoMarzotti @EnricaCherici
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La leggenda di Matelda, la "vedova nera" dei Conti Guidi

social

L'opera in cui c'è la città di Arezzo dietro al Cristo crocifisso. E la storia della chiesa che la ospita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento